Bocciata la dottrina Sarkozy sulla pirateria online

Contro ogni aspettativa, il Parlamento rigetta la Hadopi. Ma il progetto di legge potrebbe essere ritardato soltanto di qualche settimana.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-04-2009]

camp

Sconfitta bruciante e sonori sculaccioni ai sostenitori della teoria dei "tre schiaffi", perché l'Assemblea Nazionale francese ha respinto, anche con il voto di alcuni membri del partito di governo, la discussa legge sulla "protezione delle creatività su Internet".

Uno dei motivi deve forse essere ricercato nell'indurimento delle condizioni sanzionatorie imposto dal senato in sede di commissione mista interparlamentare, oppure può essere soltanto un'esibizione di indipendenza giusto per salvare la faccia; di quest'opinione è infatti Roger Karoutchi, ministro delle relazioni con il parlamento, che minimizzando afferma che al più la legge subirà un ritardo di qualche settimana venendo ripresentata con variazioni minime.

Nell'attesa,un campanello d'allarme suona per Bondi & Co. che, approfittando della generale disattenzione dovuta ai tragici eventi dell'Abruzzo tentano di far passare in sordina una serie di norme ricalcanti la contestata Hadopi; forse dimenticando che è ormai alle porte una "verifica" da parte dell'elettorato.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 17)

IO quasi quasi emigro in Francia, mi piace come paese, mi piace la gente, perchè HA LE PALLE, e poi... hanno un passato ricco di.... GHIGLIOTTINE :twisted: Leggi tutto
10-4-2009 20:09

Sapevo di poter contare sui francesi! :wink: Quanto agli itagliani, non ne sarei così convinto... :? Questo è un esempio di democrazia. A mio parere poco contano le elezioni europee: è che una legge così non potrebbe mai passare in un paese veramente democratico. In una repubblica delle banane, invece... Già, si dice sempre così...... Leggi tutto
10-4-2009 18:20

Verissimo!!! Ci sono tantissimi esempi in cui la presentazione di una legge impopolare fece crollare i voti di una coalizione in Francia. I Socialisti Francesi (epoca Mitteran) hanno pagato amaramente all'epoca, tanto che nessuno si mette contro il volere popolare. Il fatto è che in Francia questa legge doveva avere il 90% di... Leggi tutto
10-4-2009 15:41

Senz'altro non si fermerà qui, ma intanto l'idea che taglieranno internet per chi scarica è stata bocciata! Ora dovranno studiare qualcosa di piu intelligente . Io intanto :cincin: con la decisione che non chiuderanno internet, non perche sono uno scaricatore , ma perche ,i signori della legge, prendono decisioni sempre contro il... Leggi tutto
10-4-2009 13:39

Oltre che oscurarli . . . [-X Non votarli è già un bel segnale ! ! ! Passa parola. . . . Leggi tutto
10-4-2009 13:28

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Utilizzi le licenze Creative Commons per i tuoi lavori?
Sì: le Creative Commons mi aiutano a diffondere il mio lavoro gratuitamente e ottenendone il credito.
No: non ho motivo di utilizzarle perché esiste già una legge sul copyright.
Sì: le Creative Commons mi consentono di diffondere il mio lavoro e di ottenere dei guadagni.
No: necessito di ricavare dei soldi dal mio lavoro, e le Creative Commons non mi aiutano in tal senso.

Mostra i risultati (309 voti)
Ottobre 2017
Il ransomware per Android che blocca lo smartphone due volte
Il falso Adblock che ha ingannato decine di migliaia di utenti
Windows Media Player sparisce da Windows 10
Disqus violato, rubati i dati di 17,5 milioni di utenti
Il caso dell'iPhone 8 che si gonfia mentre è in carica
Gli auricolari di Google che traducono le conversazioni in tempo reale
La falla in Windows Defender che a Microsoft non interessa
Con un salto quantico, Firefox diventa più veloce di Chrome
Settembre 2017
Internet Explorer spiffera quel che digitiamo nella barra
Windows, gli ultimi aggiornamenti bloccano gli account utente
Violazione di CCleaner, guai più gravi del previsto
Il primo smartphone con Linux davvero libero
Falla nel Bluetooth, vulnerabili 5 miliardi di dispositivi
Se il robot sessuale diventa un terminator
I consigli di Linus Torvalds per gli hacker
Tutti gli Arretrati


web metrics