Torvalds: "Linux è troppo grosso"

Aggiungendo funzioni via via, è diventato "gonfio ed enorme", perdendo efficienza. Il guaio è che non c'è rimedio.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-09-2009]

Linus Torvalds Linux troppo grosso LinuxCon

Linux cresce, supporta sempre più dispositivi e conquista nuove funzioni a ogni release; il risultato, però, non è interamente positivo.

In questi giorni si tiene a Portland, negli Stati Uniti, la LinuxCon, evento cui partecipa anche Linus Torvalds.

James Bottomley, ingegnere di Novell e uno dei mantainer del kernel, durante una tavola rotonda ha citato uno studio interno secondo il quale per ogni rilascio del kernel le prestazioni sono calate del 2% circa, per un calo totale del 12% nelle ultime 10 release; ha poi chiesto a Linus se questo rappresenti un problema.

Il creatore di Linux non ha usato giri di parole: "Stiamo diventando gonfi ed enormi. Sì, è un problema" ha dichiarato senza mezzi termini.

Il vero guaio è, secondo Torvalds, che non c'è in vista una vera soluzione; ogni aggiunta di funzioni peggiora la situazione, sebbene la stabilità del kernel non venga per questo compromessa: "Scoviamo i bug con la stessa velocità con cui li introduciamo - anche se il codice aggiunto cresce" ha spiegato Linus Torvalds.

Una via d'uscita non c'è, almeno non nell'immediato: "è inaccettabile, ma probabilmente anche inevitabile" che Linux ingigantisca a questa maniera, almeno nell'opinione di colui che ha creato la primissima versione e si rattrista un po' nel constatare che non si tratta di "quel kernel semplificato, piccolo e iperefficiente che ho immaginato 15 anni fa".

Bottomley, tuttavia, non è pessimista: "In conclusione ci aspettiamo che quel 12% torni là dove dev'essere, e che qualcuno salti fuori con un piano per farlo" ha concluso scherzando. "È questo l'open source".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 30)

Certo! Ed esiste! :D Peccato che non sia diffuso :oops: questo per la paranoia dei costruttori che poi scoprono che anche mega-proteggendo le solite società asiatiche gli fanno un prodotto IDENTICO addirittura nelle utility :lol: Un prodotto sicuro deve essere chiuso ma se lo chiudi non si può più usare allora lo semi-chiudono... Leggi tutto
13-11-2009 20:45

Ciao :D Ho digitato live acpi=off al boot della mia Debian/Gnome Live USB e magicamente la tastiera mi funziona. Devo ancora settare bene il layout :oops: Ricordo che qualche anno fa provai a personalizzare il kernel di una Red Hat in effetti sfori di molto il tempo di una installazione normale. Funzionava approsimativamente ma... Leggi tutto
12-11-2009 10:11

Per la prima ci sono anche in Italia società che con la base della loro distribuzione ti fanno (PAGANDO) un Linux "modellato" interamente sulla tua macchina! Certo che questa è una soluzione per appassionati o di realtà dove esistono centinaia di PC "uguali" come Banche/Assicurazioni e altro, ma per assurdo più PC... Leggi tutto
12-11-2009 00:51

Praticamente si, ma in un passato piuttosto distante: era uno degli eroi della mia ormai lontanissima giovinezza... :wink: Leggi tutto
11-11-2009 22:51

Grazie dell' accoglienza forse in passato con questo nick qualcuno ha fatto "storia"? :D Leggi tutto
11-11-2009 22:46

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è la più grande inquietudine che hai a casa e che la domotica potrebbe risolvere?
Sentirsi insicuri in casa quando si è lì da soli.
Che le persone lascino le luci accese quando non serve.
Dimenticarsi se le porte sono state chiuse a chiave o se le finestre sono state chiuse a dovere.
Familiari anziani non autosufficienti quando in casa sono soli.
Preoccuparsi della sicurezza quando siamo lontani.
Perdere tempo a girare per casa ad accendere o spegnere le luci.
Preoccuparsi che le attrezzature della cucina (per esempio il forno) siano state lasciate accese accidentalmente.
Preoccuparsi che la casa sembri vuota quando siamo lontani.
Possibili incidenti nelle zone della casa che non sono adeguatamente illuminate durante la notte.
La casa è troppo calda o troppo fredda per il dovuto comfort.

Mostra i risultati (957 voti)
Aprile 2020
5G e coronavirus, cittadini danno fuoco alle torri della telefonia
Tanti invocano l'app anti-coronavirus
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Tutti gli Arretrati


web metrics