L'Italia sacrifica la banda larga per i vaccini

I soldi destinati a diffondere l'Adsl sono stati dirottati alla difesa dall'influenza A. La Rete resta inutilizzata da metà della popolazione.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-09-2009]

Banda larga 800 milioni del piano Romani ai vaccin

Negli ultimi mesi, da più parti segnalano come in Italia l'uso di Internet non sia così diffuso come le martellanti pubblicità degli operatori telefonici potrebbero far credere: confermando sostanzialmente i dati dell'Unione Europea, l'Osservatorio Digitale Italia 2.0 ha rilevato che i navigatori italiani corrispondono a circa la metà della popolazione.

L'Osservatorio, organizzato da Confindustria, ha analizzato un campione di popolazione composto da persone tra i 15 e i 74 anni: di questi, solo il 47% usa la Rete.

Nel mondo del lavoro le cose non vanno meglio: i dati globali parlano di un terzo delle aziende che ancora non sfrutta le possibilità di Internet, cifra che sale al 43% considerando soltanto le microimprese.

A peggiorare la situazione contribuisce il digital divide che ancora colpisce una parte minoritaria ma rilevante della popolazione: il 12% degli italiani non ha accesso alla banda larga.

Quelli che invece sono così fortunati da avere una Adsl nella maggior parte dei casi non arrivano nemmeno vicini a velocità da vera banda larga, intorno ai 20 Mbit/s, neppure se ufficialmente il loro contratto lo prevede: per lo più queste connessioni si fermano a 10 Mbit/s.

Esisteva, in realtà, una strategia studiata per porre rimedio a questa situazione: il cosiddetto "piano Romani", dal nome del viceministro che l'ha proposto, prevedeva la diffusione della banda larga in tutto il Paese entro il 2012, garantendo 2 Mbit/s a ogni cittadino digitale.

Il tutto sarebbe costato 1,47 miliardi di euro, una cifra consistente di cui fino a qualche tempo fa erano già disponibili 800 milioni.

Poi è arrivata l'influenza A e i soldi sono stati dirottati in blocco verso l'acquisto dei vaccini.

A svelare quanto molti sospettavano è stato il presidente di Telecom Italia, Gabriele Galateri di Genola, proprio in occasione dell'Osservatorio Italia Digitale: "Degli 800 milioni stanziati per la banda larga non ne abbiamo visto nemmeno uno" - ha dichiarato ai presenti - "e a un certo punto qualcuno mi ha detto: 'Vuoi i soldi per la banda larga o i vaccini per i bambini?'".

Pur con tutta la comprensione possibile per la prevenzione e la cura della salute, tenere anche qualcosa da parte (senza necessariamente sottrarlo ai vaccini) per rimediare al divario digitale non sarebbe stato tanto male, considerati gli effetti positivi che ciò avrebbe avuto sull'economia.

È l'Ocse a sottolinearlo, dichiarando che secondo i suoi studi ogni euro speso per la banda larga genera 4 euro di Pil e creando posti di lavoro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 28)


Bè una soluzione per eliminare il canone definitivamente dalle nostre spese c'è vendere la tv che si ha in casa e stare senza! ma è la legge che è sbagliata o per lo meno desueta dal sito della rai: significa che volendo essere zelanti se possiedi un pc,un telefonino,una cornice elettronica o il videocitofono sei costretto a pagare! ... Leggi tutto
4-10-2009 16:00

Bè una soluzione per eliminare il canone definitivamente dalle nostre spese c'è vendere la tv che si ha in casa e stare senza! ma è la legge che è sbagliata o per lo meno desueta dal sito della rai: significa che volendo essere zelanti se possiedi un pc,un telefonino,una cornice elettronica o il videocitofono sei costretto a pagare! ... Leggi tutto
4-10-2009 15:59

No, quella è la TV via cavo che oramai è vecchia pure quella. :wink: Ciao Leggi tutto
3-10-2009 19:16

ha troppo ragione! comunque sia io che sto in provincia di Varese e usufruisco del dgtv non lo trovo così male,adesso puoi vedere anche programmi in 16:9 e con una qualita un po' migliore e alcuni anche aggratis! piu che altro fa schifo su come è strutturata. io so(alla lontana) che questo tipo di tecnologia se configurata bene ti... Leggi tutto
3-10-2009 14:28

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Cosa fai se non usi un'applicazione da molto tempo?
La lascio nel dispositivo, potrei averne bisogno un giorno
La eliminano. Quando ne avrò bisogno, la scaricherò di nuovo

Mostra i risultati (1197 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Windows 10 e i driver che vengono dal passato
Settembre 2020
Se tutte le auto fossero elettriche, quanta energia in più servirebbe?
Windows XP, il codice sorgente finisce in Rete
Tutti gli Arretrati


web metrics