Agcom a fianco di Siae contro i pirati dell'etere

L'operazione Onde Anomale ha interessato numerose emittenti radio e Tv locali. Denunciate 40 persone.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-12-2009]

Agcom Siae operazione onde anomale pirateria

129 interventi, 64 emittenti segnalate all'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, 40 soggetti denunciati all'autorità giudiziaria, circa 180.000 files e più di 40.000 supporti magnetici sequestrati.

Sono questi i numeri dell'operazione Onde Anomale, condotta dalle Unità Speciali per la radiodiffusione e l'editoria della Guardia di Finanza in collaborazione con Agcom e la Società Italiana degli Autori ed Editori, frutto di un'attività investigativa che ha interessato emittenti radiotelevisive locali e Web radio operanti sull'intero territorio nazionale.

L'azione di controllo ha riguardato lo sfruttamento economico dell'opera d'autore senza corrispondere i diritti dovuti e l'adempimento degli obblighi in materia di comunicazioni.

Sono state riscontrate violazioni concernenti gli obblighi di programmazione degli operatori di comunicazione, il diritto d'autore e diritti connessi, la tutela dei minori e i limiti quantitativi e qualitativi della pubblicità e delle televendite.

La cosiddetta "legge antipirateria" attribuisce all'Agcom e alla Siae la vigilanza sull'attività di riproduzione e duplicazione, sugli impianti di utilizzazione in pubblico via etere e via cavo, nonché sull'attività di diffusione radiotelevisiva con qualsiasi mezzo.

Le indagini possono portare a infliggere sanzioni amministrative accessorie, quali la cessazione temporanea dell'esercizio o dell'attività per un periodo da tre mesi ad un anno.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Agcom approva il nuovo regolamento, ora la parola al Tar

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 9)

Quanto alle varie major, non importa se della salsa di pomodoro piuttosto che delle borsette, pensino piuttosto a presentare prodotti ecologici e più a portata -magari con qualche sacrificio- di tutte le tasche; venderanno certo di più e avranno molti più clienti soddisfatti, invece che i soliti quattro nababbi da operetta. :ok!:
8-12-2009 11:34

tempi duri per le major? Leggi tutto
8-12-2009 10:12

ho sempre pensato così anche io, per come è organizzato il mondo digitale, sarebbe facile impedire il peer to peer, rintracciare gli orchi che scaricano orribili indecenze, ecc... non si fa perché la rete per svilupparsi ed essere redditizia per gli operatori, ha bisogno anche di questo, ma quando vorranno, come è già accaduto per... Leggi tutto
4-12-2009 21:21

Conoscete qualcosa di piu' pirata della SIAE che e' odiata da molti autori dato che magna piu' che distribuire diritti???? Cambiate modello di business e basta. Sembrava strano l'open source, ma cooomme se non ci sono le licenze a pagamento fatte a una certa maniera nessuno scrive piu' una riga di codice, non puo' essere una cosa che... Leggi tutto
4-12-2009 10:58

prima che le darknet blocchino tutto, saranno stoppate dai governi o da qualcun altro che ne abbia l'autorità. IO non sono un esperto, anzi direi un bel somaro, ma resto convinto che internet non sia un alito divino di mcui tutti ne possono godere. Sono dei fili attaccati ad un pulsante che si trova a casa di qualche potente. Se decide,... Leggi tutto
4-12-2009 09:26

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale tra questi tablet ti sembra la migliore alternativa all'iPad mini di Apple?
Google Nexus 7, con schermo da 7 pollici, Android 4.3 e prezzo a partire da 229 euro.
Amazon Kindle Fire HD, con schermo da 7 pollici, FireOS 3.0 e prezzo a partire da 139 euro.
Amazon Kindle Fire HDX, con schermo da 7 pollici, FireOS 3.0 e prezzo a partire da 229 euro.
LG GPad 8.3, con schermo da 8,3 pollici, Android 4.4 e prezzo a partire da 249 euro.
Dell Venue 8 Pro, con schermo da 8 pollici, Windows 8.1 e prezzo a partire da 289 euro.
HP Slate 7 HD, con schermo da 7 pollici, Android 4.2 e prezzo a partire da 199 euro.
Un altro

Mostra i risultati (633 voti)
Ottobre 2021
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Pesa di più una chiavetta USB piena di dati o una vuota?
Settembre 2021
iPhone 14: un progetto completamente nuovo
Microsoft cede: Windows 11 si installa anche su hardware incompatibile
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 25 ottobre


web metrics