Ecco i Dns pubblici di Google

Google lancia un servizio pubblico di risoluzione dei nomi, entrando in concorrenza con OpenDns che intravvede la minaccia di un monopolio.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 08-12-2009]

Google Dns OpenDns 8.8.8.8 8.8.4.4

Uno dei sogni di Google è rendere la navigazione il più veloce possibile: per questo - sostiene l'azienda - hanno visto la luce strumenti come il browser Chrome e, ora, un servizio di Dns pubblico.

I Dns sono quei server che hanno il compito di trasformare gli indirizzi mnemonici (per esempio zeusnews.it) nei corrispondenti indirizzi numerici: sono dunque alla base del sistema di navigazione in Internet.

I Dns di Google promettono di essere più veloci e sicuri di quelli attualmente esistenti e in grado di supportare un'elevata quantità di richieste, oltre ad avere tecnologie "intelligenti" di caching per fornire le risposte più rapidamente.

Tra coloro che guardano con sospetto la proposta di Google c'è OpenDns, noto servizio gratuito di risoluzione dei nomi, che sottolinea come chi adotta la soluzione di Mountain View consegni ancora più dati nelle mani di un'azienda che, per un motivo o per l'altro, già ne possiede una marea, oltre a gestire una gran parte della pubblicità online.

OpenDns non osteggia apertamente Google, anzi le dà il benvenuto, ma teme la creazione di un monopolio che porti alla fine alla pericolosa equazione Internet=Google.

Chi volesse "toccare con mano" i Dns di Google non deve fare altro che cambiare i valori impostandoli a 8.8.8.8 e 8.8.4.4; i Dns di OpenDns sono invece 208.67.222.222 e 208.67.220.220.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
L'app per adottare facilmente i DNS di CloudFlare su Android e iOS
Cloudflare, il Dns è più veloce di quello di Google. E rispetta la privacy

Commenti all'articolo (4)

{paolo del bene}
monopolio2 Leggi tutto
10-12-2009 02:03

{flippen}
Monopolio Leggi tutto
9-12-2009 10:55

Diaboliko Google Leggi tutto
9-12-2009 10:31

secondo me, per noi dall'Italia, inserire i dns di provider oltreoceano come Google comporta tempi di risoluzione maggiori rispetto a quelli "nostrani", quindi preferisco utilizzare i dns forniti dal mio gestore :roll:
9-12-2009 09:02

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Confessa. Hai mai acquistato un farmaco online?
Assolutamente no, č un reato.
Fossi matto! E' un rischio per la salute.
Non si dovrebbe... ma lo ammetto, qualche volta č successo.
Lo faccio abitualmente anche se č contro la legge o pericoloso.

Mostra i risultati (3465 voti)
Aprile 2019
Aspen, il browser per navigare in sicurezza secondo Avast
Ex studente distrugge i computer della scuola con un USB killer
Galaxy Fold, lo schermo pieghevole si rompe quasi subito
È possibile rilevare telecamere nascoste in una camera d'albergo?
La falla in IE che vi ruba i dati anche se non lo usate
Windows, gli aggiornamenti di aprile bloccano i PC con Avast e Sophos
Arrestato Assange, il commento di Paolo Attivissimo
Assange arrestato: ecco cosa rischia
Windows XP, anche l'ultima versione supportata getta la spugna
Nessuno usa la rimozione sicura USB: cambia la policy di Windows
La VPN per chi non sa che cosa sia una VPN
Facebook, i dati di mezzo miliardo di utenti accessibili pubblicamente
Anche Nokia ha il suo smartphone col buco
Asus, utenti attaccati tramite aggiornamenti di sistema
Marzo 2019
L'estensione che ripristina i risultati censurati da Google
Tutti gli Arretrati


web metrics