Boss in carcere dà ordini via Facebook

Un malavitoso inglese ha usato il social network per continuare le proprie attività criminali dall'interno della prigione.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 02-02-2010]

Colin Gunn boss mafioso Facebook

Colin Gunn è un boss della malavita del Regno Unito; arrestato e condannato per duplice omicidio a 35 anni di carcere, si trova nel carcere di Long Lartin, nel Worcestershire.

Pur trovandosi in prigione, non ha cessato di dirigere le proprie attività criminali, dando ordini all'esterno tramite Facebook, cui aveva accesso - fino a quando le autorità non hanno scoperto l'uso che ne faceva - perché il direttore del carcere temeva, imponendogli un divieto, una denuncia per violazione dei diritti umani.

Così Gunn ha collezionato più di 500 amici, cui ha nel tempo inviato messaggi ameni del tipo "Un giorno sarò a casa e non vedo l'ora di vedere sugli occhi di certe persone la paura di sapermi lì" o "alcuni di voi devono aspettarsi una vendetta...", che secondo gli investigatori altro non erano se non ordini per i suoi fedelissimi.

Scoperto l'uso distorto che Gunn ha fatto del social network, l'account è stato cancellato e il privilegio, naturalmente, revocato; il Ministro della Giustizia inglese si è detto "estremamente preoccupato per il fatto che i detenuti possano aggiornare Facebook e altri social network. L'accesso ai social network è proibito".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 9)

Già... Filtri appositi no, eh? :incupito: Leggi tutto
18-3-2010 13:31

Un po' più in carne in verità :ballo: Leggi tutto
4-2-2010 17:23

:D :D :D Leggi tutto
4-2-2010 09:15

marco berry un mafioso?
3-2-2010 23:56

appunto... ma io penso che spesso i giudici non si rendono davvero conto di cosa significa internet: in quel caso pare avessero capito fosse una specie di biblioteca online piena di documenti; non hanno capito che internet si fonda sulla (tele)comunicazione ed è imprescindibile da questa. Comunque è come per guidare la macchina: ci... Leggi tutto
3-2-2010 21:29

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te in quale settore si faranno sentire maggiormente gli effetti positivi dell'Agenda Digitale?
La comunicazione
La scuola
L'accesso alle informazioni e ai contenuti culturali
La modalità di interazione con la Pubblica Amministrazione
Il Servizio Sanitario
La qualità dell'ambiente e dell'aria
La qualità della vita
Il costo della vita
La vivibilità delle grandi metropoli con la creazione di Smart City
La trasparenza
Risparmi per lo Stato e per il cittadino
Riduzione del digital divide
L'Agenda... de che?

Mostra i risultati (1100 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Tutti gli Arretrati


web metrics