Facebook sorpassa Google in curva

A metà marzo il social network appare in crescita esponenziale e ha ricevuto più visite di Google.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-03-2010]

gr

Secondo la rivista online Hitwise alla fine della settimana scorsa gli americani hanno dimostrato il loro attaccamento a Facebook visitandone il sito per il 7,07% del totale, mentre Google per la prima volta si attesta su valori inferiori, anche se di pochissimo.

Del resto la novità era nell'aria, visto che il social network vanterebbe una crescita esponenziale del 185% mentre la crescita di Google appare limitata e ancora non si sa quale influenza potrebbe avere un eventuale abbandono dell'area cinese.

La scalata di Facebook è rimarchevole anche perché a livello mondiale ha ormai raggiunto il quarto posto assoluto; e non è detto che il passa-parola del network non si riveli già adesso ben più efficiente dei sofisticati algoritmi di Google per quanto riguarda la perfusione nell'intero tessuto della Grande Rete.

Resta da valutare quanto abbia giocato l'innovazione tecnologica e quanto invece la relativa facilità con cui si possono scambiare file anche in barba al diritto d'autore; ma tutti sanno che nel mondo digitale le vie per aggirare blocchi e divieti sono pressoché infinite e ogni giorno ne vengono escogitate delle nuove e più efficienti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 18)

E che è! la fiera della retorica?! 'co giuda! e li chiamano giornalisti... :incupito: Leggi tutto
19-3-2010 15:51

..Mi sa che ne conteggio degli accessi sia finito ogni singolo click fatto dall'utente che STAZIONA su facebook magari per ore...Diverso sarebbe contare ogni acceso distinto..Sono cose troppo diverse per poter essere confrontate, a mio parere..
19-3-2010 10:19

Me lo chiedo anch'io. Ci ho passato un bel po' di tempo e alla fine mi sono detto: e allora? Una sensazione di "vuoto"... E' molto diverso da altre zone della rete, incluso Zeus, dove trovi persone, idee, informazioni, anche emozioni, per quanto virtuali siano. Lì ci ho trovato solo scemenze. E infatti mi risulta che Facebook... Leggi tutto
19-3-2010 10:12

la vera notizia è che Facebook si raggiunge tramite l'url "www.facebook.com", mentre sono pochi utenti google che visitano "www.google.com"... (pensiamo ai servizi vari, Gmail, Maps, ecc... le versione geolocalizzate dei vari paes, la home di Firefox, ecc...
19-3-2010 09:42

Dobbiamo preoccuparci?
19-3-2010 09:36

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te quale di questi scienziati avrebbe meritato il premio Nobel?
Andrew Benson, per la scoperta del Ciclo di Calvin della fotosintesi clorofilliana.
Dmitri Mendeleev, per l'ideazione della tavola periodica degli elementi.
Fred Hoyle, per gli studi sulla nucleosintesi stellare.
Jocelyn Bell Burnell, per la scoperta delle pulsar.
Nikola Tesla, per i suoi lavori sulla trasmissione delle onde radio.
Albert Schatz, per la scoperta della streptomicina (rimedio contro la tubercolosi).
Chien-Shiung Wu, per i lavori sulla legge di conservazione della parità.
Oswald Avery, per gli studi sulla trasmissione dei caratteri ereditari tramite DNA.
Douglas Prasher, per la scoperta della proteina fluorescente verde.
Lise Meitner, per il contributo ai lavori sulla fissione nucleare.

Mostra i risultati (1578 voti)
Ottobre 2019
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Gli USA scaricano Huawei e sui portatili arriva Linux Deepin
Falla nelle SIM, vulnerabili 1 miliardo di telefoni
La Francia non vuole Libra in Europa
Tutti gli Arretrati


web metrics