Russia, giro di vite sui domini .ru

Registrare un indirizzo .ru sarà più difficile e richiederà di esibire un documento d'identità. Basterà come deterrente contro il cybercrime?



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-03-2010]

Russia domini .ru scam spam passaporto

La Russia ha improvvisamente acquisito una consapevolezza: si è accorta che buona parte dei cybercriminali del mondo si appoggia a siti registrati in quel Paese (con Tld .ru), dove non è difficile acquistare un dominio utilizzando un'identità falsa.

Nel tentativo di rimediare a questa situazione, a partire dal primo di aprile imporrà a chiunque voglia registrare un dominio di fornire un passaporto o un documento d'identità: complicare il sistema di registrazione dovrebbe rendere più difficile la vita ai criminali.

Lo scorso dicembre la Cina ha preso delle misure analoghe e proprio per lo stesso motivo, ma è ancora troppo presto per sapere se la mossa abbia avuto l'effetto sperato.

Il Centro di Coordinazione per i Tld .ru ha inoltre fatto sapere che controllerà anche la "pulizia" dei domini, sostenendo che "non abbiamo bisogno di contenuti negativi, e tali contenuti sono spesso creati da utenti sconosciuti".

Il problema delle registrazioni effettuate con dati personali fasulli non è limitato alle sole Russia e Cina: l'Icann, in una recente ricerca, ha stimato che tre domini su quattro si trovino in questa condizione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

Ebbene si, mi hai scoperto! Il complottista qui SONO IO!! Ma dato che per scovare un complottista ce ne vuole un altro (altrimenti i complottisti sarebbero invisibili) un po' lo sei anche tu! :shock: Concludiamo questo OT, iniziato dal tuo primissimo messaggio, dicendo che ci sono almeno cinquecentomiladue persone cui non frega... Leggi tutto
26-3-2010 15:28

Stiamo andando OT... E stiamo facendo troppa confusione. Echelon con i domini russi non c'entra proprio nulla. Io l'ho citato nel mio intervento Echelon come un inciso, e poi ho risposto alla tua richiesta di fonti. Chiarisco che nel mio intervento non c'è proprio niente di complottista. L'esistenza di Echelon e le sue attività di... Leggi tutto
25-3-2010 12:13

Mi sfugge anche il motivo per cui i contribuenti statunitensi, inglesi, canadesi, australiani e neozelandesi dovrebbero pagare per controllare la consistenza dei domini russi. Leggi tutto
25-3-2010 11:29

Hai ragione ma - ahimé - è una informazione che mi sta in testa da qualche anno e adesso non ne ricordo assolutamente la fonte. Il numero lo ricordo (nella fonte si parlava di un po' più di 400.000 persone) perché, come hai sottolineato anche tu, è effettivamente "spropositato". Il costo è un dettaglio. Tanto i contribuenti... Leggi tutto
24-3-2010 17:21

Citation needed.. si direbbe su wiki. Da dove arriva questa informazione? Hai una minima idea di quante siano mezzo milione di persone? E quanto costino? Leggi tutto
24-3-2010 16:14

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te è stato l'iPad a uccidere il mercato dei PC?
Sì, perché permette di fare tutto quello che gli utenti normali vogliono da un PC.
No, il mercato era ormai prossimo alla saturazione comunque.
Altro (specificare nei commenti).

Mostra i risultati (1600 voti)
Settembre 2022
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 26 settembre


web metrics