Ultima chiamata per le cabine telefoniche

Telecom inizia a smantellare le poche cabine rimaste. Appello all'Agcom per salvarle.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 08-04-2010]

Telecom rimozione cabine telefoniche Agcom

Erano 300.000 nel 2000; oggi sono 130.000; entro il 2015 saranno sparite tutte, a parte quelle poche che gli affezionati vorranno salvare: l'epoca delle cabine telefoniche sta per concludersi davvero.

La decadenza era iniziata già qualche anno fa, con l'avvento dei cellulari; ormai, dato che praticamente tutti ne hanno uno (se non due o tre), le cabine non hanno più ragione di esistere.

L'Agcom - Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni - ha dato il via libera a Telecom per iniziare lo smantellamente delle ultime reliquie, che spariranno al ritmo di 30.000 all'anno.

Resteranno quelle collocate negli ospedali, nelle caserme, nelle scuole e in quei Comuni scarsamente coperti dalle reti di telefonia mobile. Tutte le altre sono destinate a scomparire, a meno che non trovino dei cittadini pronti a difenderle.

Sessanta giorni prima delle rimozione, su ogni cabina apparirà infatti un cartello che avviserà di quanto starà per succedere: se qualcuno desidererà opporsi potrà farlo rivolgendosi all'Agcom via telefono (a un numero che sarà indicato) o via email (scrivendo a cabinatelefonica@agcom.it).

Il Garante, a quel punto, prenderà in considerazione le richieste e, se riterrà che la presenza della cabina sia utile, bloccherà i lavori di rimozione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
La cabina telefonica trasformata in biblioteca

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 11)

Vallo a dire a mia nonna, che non ha mai usato un cellulare nei suoi 86 anni di vita Leggi tutto
23-11-2010 19:23

{Senza telefonino}
Save the phone box Leggi tutto
23-11-2010 00:29

Infatti è un peccato.. un era che sparisce uno status ce se ne va... peccato ma non possiamo dar torto a telecom.. si sapeva da anni che ci saremmo arrivati... troppe cabine, troppo costose, troppo poco usate... Tralasciando che in molti si, si rischiava la scabbia :roll: e anche io quando mi capita in emergenza di usarle uso i... Leggi tutto
11-4-2010 18:43

{qbit believe}
Eh no... :(Io ho la fortuna di avere una cabina telefonica sotto casa e un gruppo di cabine in facoltà. Non immaginate quandte volte mi abbiano salvato quando avevo il cellulare scarico!!!
11-4-2010 11:32

{umby}
Superman, come farebbe a cambiarsi? Leggi tutto
10-4-2010 16:08

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
I bambini sempre più spesso entrano in contatto con la tecnologia a una tenera età (per giocare, comunicare e cercare informazioni), anche grazie alla diffusione di smartphone e tablet. Quale dovrebbe essere la maggiore preoccupazione dei genitori?
Potrebbero visionare materiale inappropriato o visitare siti inopportuni.
Potrebbero comunicare con sconosciuti o persone non ritenute affidabili.
Potrebbero essere vittime di cyberbullismo, sui social network o altrove.
Potrebbero spendere denaro online senza che i genitori lo sappiano, anche a causa delle app che richiedono acquisti online durante i giochi.
Potrebbero diffondere dati personali (compresi foto e filmati) senza essere coscienti dei rischi.
Potrebbero incorrere in difficoltà a relazionarsi con amici dal vivo, nascondendosi dietro relazioni disintermediate dal mezzo informatico.

Mostra i risultati (1284 voti)
Novembre 2019
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Wind Tre, con l'anno nuovo aumentano le bollette
Omessa custodia del cellulare, sanzionata l'insegnante del post anti-Arma
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Tutti gli Arretrati


web metrics