Asus EeeKeyboard, la tastiera con all'interno un Pc

Una tastiera è dotata di schermo touch e nasconde l'hardware di un netbook. Si collega alla Tv in HD.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 08-05-2010]

Asus EeeKeyboard

Era stata presentata al CES 2009 e ora finalmente Asus ne ha ufficializzato il lancio, anche se non vengono fornite indicazioni sulla commercializzazione in Europa.

L'Asus Eee Keyboard, una tastiera con un vero e proprio pc incorporato, dispone di un piccolo touchscreen da 5 pollici (per una risoluzione di 800x480 pixel) con supporto al multitouch, un processore Intel Atom N270, connessione Hdmi fino a 720p, Bluetooth 2.1, porta Lan e supporto Wi-Fi.

È dotata di sistema operativo Windows XP Home installato su SSD da 16 o 32 Gbyte con una batteria che promette quattro ore di autonomia.

Disponibile sul mercato statunitense, si può preordinare per esempio su Amazon al costo di 599 dollari nella versione con SSD da 16 GB. Qui sotto un video.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

Concettualemente e molto simile ad un computer del passato, ovvero Olivetti M10 di quasi 25 anni or sono, cioè una tastiera con dentro la CPU ed un monitor LCD (all'epoca monocromatico di poche righe) che fù molto apprezzato dai gironalisti dell'epoca. In questa ottica il prodotto non è sbagliato, appunto come prodotto di nicchia, per... Leggi tutto
8-5-2010 17:26

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Utilizzi le licenze Creative Commons per i tuoi lavori?
Sì: le Creative Commons mi aiutano a diffondere il mio lavoro gratuitamente e ottenendone il credito.
No: non ho motivo di utilizzarle perché esiste già una legge sul copyright.
Sì: le Creative Commons mi consentono di diffondere il mio lavoro e di ottenere dei guadagni.
No: necessito di ricavare dei soldi dal mio lavoro, e le Creative Commons non mi aiutano in tal senso.

Mostra i risultati (354 voti)
Aprile 2020
Tanti invocano l'app anti-coronavirus
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Tutti gli Arretrati


web metrics