Furto di identità ai disabili per truffare il fisco

Genova, Guardia di Finanza arresta otto persone. Sfruttavano disabili e malati terminali per evadere l'Iva.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 02-07-2010]

Disabili prestanome truffa carosello furto identit

Dopo due anni e mezzo di indagini, la Guardia di Finanza ha arrestato otto persone che, sfruttando prestanome "arruolati" negli ospedali e rubando identità a ignari cittadini, creavano società di comodo emettendo false fatture, evadendo così l'Iva per almeno 15 milioni di euro e commercializzando prodotti informatici per circa 500 milioni.

La banda avvicinava malati terminali e disabili motori negli ospedali, rubando la loro identità oppure offrendo in qualche caso "l'occasione della loro vita": in cambio di due o tremila euro mensili non dovevano fare altro che fornire nome e faccia per la costituzione di società fittizie, che i criminali usavano per aggirare l'Iva portando avanti un commercio intracomunitario di attrezzature informatiche (secondo lo schema noto come truffa carosello).

Gli otto sceglievano con cura i loro "complici", cercando persone cui la somma avrebbe fatto davvero comodo: hanno così ingaggiato la figlia di un malato di tumore a Genova, un paraplegico a Genova e un anziano molto malato (e ora deceduto) a Roma.

Non paghi di quest'attività, avevano anche iniziato a sottrarre l'identità di persone senza problemi fisici, realizzando documenti falsi così ben fatti da ingannare funzionari di banca e pubblici ufficiali e mettendo nei guai a causa dei debiti le loro vittime.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

Condivido, ma con un'osservazione. L'uomo di merda che abita a Palazzo Grazioli è lì dov'è proprio perchè è furbo e disonesto e la maggioranza dei nostri compaesani ha apprezzato moltissimo queste sue doti, note già prima che venisse eletto a furoro di popolo. Il ragionamento che alligna nella testa bacata dei nostri connazionali è... Leggi tutto
5-7-2010 12:04

Ma se ti dico "dai tempi di Mussolini" vuol dire che è cronico! :lol: Parlando seriamente è perché da noi chi "fa il furbo" è ammirato al contrario di altri Paesi che lo considerano FURTO in ogni caso. Ciao Leggi tutto
5-7-2010 02:49

Eh hai capito come mi sento quando leggo notizie del genere :( spero che prima o poi qualcosa cambi in italia ma razionalmente non ci conterei :( Leggi tutto
5-7-2010 02:22

Su questo devo darti, purtroppo, ragione. Questo tipo di truffa dura da tempi immemorabili (esistevano anche sotto Mussolini) dato che in Italia è scarsamente punito. Al massimo 4 anni (se non ricordo male) che poi si possono ridurre fin pochi mesi dato che è scarsamente provabile. In altri Stati fin 20anni se non (alcuni Stati... Leggi tutto
5-7-2010 01:00

Ma che pretendete? in questa REPUBBLICA DELLE BANANE, il capo è il primo a truffar più o meno apertamente, e sempre con il sorriso sulle labbra! E ogni volta che gli scoprono un trucchetto si fa fare apposta una legge per passarla liscia, per poi mettersi subito a pensarne un'altra.... :evil:
5-7-2010 00:39

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale tra questi tablet ti sembra la migliore alternativa all'iPad mini di Apple?
Google Nexus 7, con schermo da 7 pollici, Android 4.3 e prezzo a partire da 229 euro.
Amazon Kindle Fire HD, con schermo da 7 pollici, FireOS 3.0 e prezzo a partire da 139 euro.
Amazon Kindle Fire HDX, con schermo da 7 pollici, FireOS 3.0 e prezzo a partire da 229 euro.
LG GPad 8.3, con schermo da 8,3 pollici, Android 4.4 e prezzo a partire da 249 euro.
Dell Venue 8 Pro, con schermo da 8 pollici, Windows 8.1 e prezzo a partire da 289 euro.
HP Slate 7 HD, con schermo da 7 pollici, Android 4.2 e prezzo a partire da 199 euro.
Un altro

Mostra i risultati (661 voti)
Febbraio 2023
La verità sul “massiccio attacco hacker” di cui tutti parlano
L'Internet Archive adesso ospita anche le calcolatrici scientifiche
Facebook e Messenger scaricano intenzionalmente la batteria dello smartphone
Gennaio 2023
Windows 11, tre metodi per aggirare l'account Microsoft
Libero e Virgilio Mail offline da giorni, verso la risoluzione
Pesci da compagnia fanno acquisti sulla Switch all'insaputa del padrone
Il ritorno del Walkman
Invecchiare al tempo della Rete
Apache contro Apache
Cessa il supporto a Windows 7. Microsoft: “Non passate a Windows 10”
Lo smartphone con schermo e-ink da 6,1 pollici
Dicembre 2022
WhatsApp dal nuovo anno non funzionerà più su 47 smartphone
LastPass, la violazione è molto più grave del previsto
Netflix, giro di vite sulla condivisione delle password
Digitale terrestre: si spegne la TV in definizione standard
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 7 febbraio


web metrics