Il catamarano fatto di bottiglie riciclate arriva a Sydney

Si è concluso con successo il viaggio del Plastiki, partito dagli USA a marzo. Un viaggio di 11.000 miglia per sensibilizzare sull'inquinamento.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-07-2010]

Plastiki Sydney catamarano bottiglie riciclate

Il catamarano Plastiki ha terminato il proprio viaggio attraccando a Sydney, in Australia, dopo essere partito da Sausalito, in California (USA), lo scorso 20 marzo e aver percorso 11.000 miglia.

La notizia è interessante perché Plastiki non è un'imbarcazione tradizionale: è costituito da più di 12.000 bottiglie di plastica recuperate dal mare, pulite e tenute insieme per formare lo scafo grazie a un materiale plastico di nuove concezione e completamente riciclabile, il Seretex.

A guidare l'impresa, compiuta da sei persone, David de Rothschild, erede della famosa famiglia di banchieri mosso dall'urgenza di inviare un segnale forte sullo stato attuale dell'inquinamento marittimo in particolare e sulle condizioni del nostro pianeta in generale.

L'idea di utilizzare bottiglie di plastica quale materiale per la costruzione di Plastiki è servita proprio a questo: ricordare al mondo come la maggior parte delle bottiglie di plastica non sia riciclata, e finisca generalmente con l'inquinare mari, laghi e fiumi.

"Se vogliamo davvero passare da un pianeta 1.0 a un pianeta 2.0" - ha commentato Rothschild dopo essere arrivato in Australia, dove è stato accolto dall'ambasciatore americano - "dobbiamo smetterla di parlare e iniziare a darci da fare".

Plastiki, a detta del suo equipaggio, ha superato brillantemente la prova; equipaggiato con soluzioni tecnologiche avanzate ed ecologiche - tra cui pannelli solari flessibili e un sistema di riciclaggio dell'urina, trasformata in acqua - ha sostenuto una tempesta e un vento a 63 nodi.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

Dubito molto che la mia generazione possa vedere il pianeta in versione 2.0 Mi accontenterei che non si facesse un 'downgrade' alla versione 0.5 :light:
27-7-2010 20:42

{paolo}
iniziativa notevole questo dovrebbe far capire veramente quanto inquinamento c'Ŕ e quanto i governi non fanno nulla per evitare tutto ci˛. chissÓ se mai arriveremo a vedere il pianeta 2.0 !!
27-7-2010 09:18

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quanto sei disposto a pagare per l'acquisto di prodotti per la ''casa intelligente'' nei prossimi 12 mesi?
Fino a 150 euro
Fino a 250 euro
Fino a 500 euro
Fino a 1000 euro
Oltre 1000 euro
Non sono sicuro

Mostra i risultati (832 voti)
Aprile 2020
Tanti invocano l'app anti-coronavirus
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Tutti gli Arretrati


web metrics