Steve Ballmer svela Windows Phone 7

Nuova interfaccia, integrazione con cloud e social network e supporto a Office. Il sistema che segnerà il destino di Microsoft.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-10-2010]

Windows Phone 7 LG Optimus Steve Ballmer tiles

Il giorno di Windows Phone 7 è finalmente arrivato: Steve Ballmer, CEO di Microsoft, ha aperto a New York l'evento di presentazione, che per l'azienda è anche la scommessa più importante degli ultimi mesi.

I punti chiave della presentazione di Ballmer sono le ampie possibilità di personalizzazione offerte da Windows Phone 7, la capacità di adattarsi ai diversi tipi di utenti - da quelli consumer a quelli aziendali, passando per gli sviluppatori - e l'integrazione con servizi e prodotti, a partire dalle molte applicazioni già disponibili.

Insieme a Ballmer sono presenti i rappresentanti di Samsung, Dell, TC e LG: nove smartphone debuttano oggi e arriveranno sugli scaffali tra dieci giorni, il 21 ottobre.

In comune hanno il processore Qualcomm Snapdragon, la dotazione di sensori (a partire da GPS e accelerometro), lo schermo capacitivo e multitouch (con una risoluzione minima di 800x480 pixel), la fotocamera da 5 megapixel e i tre tasti Home, Back e Search: si tratta di un cambiamento notevole rispetto alla varietà di forme, dotazioni e interfacce vista fino ai tempi di Windows Mobile 6.5.

Varierà tuttavia la dotazione di software, che ogni produttore ha personalizzato secondo le esigenze e i destinatari del proprio modello, così come i prezzi: nella fascia più bassa troviamo l'Optimus 7 di LG a 399 euro, mentre a 549 e 599 euro rispettivamente ci sono le proposte di HTC e Samsung.

L'interfaccia di Windows Phone 7 si rivela, come in effetti ci si aspettava, come qualcosa di differente dai concorrenti e decisamente più usabile rispetto al sistema di menu visto finora sui prodotti Microsoft per la mobilità.

Le piastrelle (tiles) sono i punti d'accesso alle varie funzioni, raggruppate in hub (Office, Immagini, Giochi, Persone, Marketplace, Musica e Video), mentre le schermate interne adottano un menu a scorrimento: stavolta non si può dire che Microsoft abbia copiato dai concorrenti.

Oltre alle immancabili funzioni multimediali e rivolte ai social network, che la clientela consumer considera ormai indispensabili, Windows Phone 7 presenta un robusto reparto di produttività per l'utenza aziendale: l'integrazione di Office, Outlook e le funzionalità di sincronizzazione con Exchange e Hotmail vanno proprio in questo senso.

WP7 può vanta anche l'integrazione con Xbox Live, con Zune, con gli account Windows Live e con Bing, che permette anche di effettuare ricerche tramite il riconoscimento vocale: purtroppo in Italia stiamo ancora aspettando una versione del motore di ricerca che possa essere comparabile con quella americana, decisamente migliore.

Microsoft sembra aver profuso nella realizzazione di Windows Phone 7 un impegno che da tempo non si vedeva: ora resta da vedere se il mercato risponderà positivamente nonostante l'annunciata assenza di caratteristiche come il copia/incolla e il supporto ad Adobe Flash, che tuttavia dovrebbero arrivare con uno dei prossimi aggiornamenti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

curioso di provarlo, a partire dalla home che, come giÓ detto altrove, mi piace proprio tanto come idea
11-10-2010 18:26

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale stanza renderesti pi¨ smart per prima?
La camera da letto
La cucina
Il bagno / lavanderia
La sala

Mostra i risultati (1021 voti)
Ottobre 2023
Microsoft, scure sugli aggiornamenti gratuiti a Windows 11
Settembre 2023
Microsoft, minireattori nucleari per alimentare i datacenter della IA
NFT senza valore, la bolla è scoppiata
X (ex Twitter), tutti gli utenti dovranno pagare
iPhone 15, il connettore USB-C è zoppo
Il bug di Windows che rende velocissimo Esplora File
Lidl, merendine ritirate: invitavano a visitare sito porno
Meta pensa a Instagram e Facebook a pagamento nella UE
Agosto 2023
Chrome, nuova interfaccia: ecco come abilitarla
L'Internet delle brutte Cose
LibreOffice balza dalla versione 7.6 alla 24.2
La scorciatoia che “congela” Gestione Attività
Ford agli utenti: spegnete il Wi-Fi dell'auto
Sony e Universal contro i 78 giri dell'Internet Archive
Meloni decide la nazionalizzazione di TIM
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 4 ottobre


web metrics