Scrive su Facebook "Mi butto sotto un treno" e si suicida

Un giovane annuncia il proprio suicidio sul social network e si toglie la vita.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-12-2010]

Annuncia suicidio Facebook si butta sotto un treno

Un ventitreenne di Cadelbosco Sopra (RE) ieri pomeriggio, alle 13.30, si è gettato sotto un treno dopo aver annunciato più volte su Facebook la propria intenzione.

Si era sposato molto giovane e aveva anche avuto un figlio, che ora ha sei anni; poi la moglie lo ha lasciato e lui ha iniziato a pensare al suicidio.

I suoi ultimi post su Facebook contenevano frasi come "Prima di Natale lo farò, è bello buttarsi sotto a un treno" o "Domani mi butto sotto a un treno".

Diversamente da altri casi, anche recenti, in cui gli amici allarmati hanno fermato gli aspiranti suicidi anche facendo intervenire le forze dell'ordine, a quanto pare nessuno degli 85 amici del giovane ha mai commentato i suoi interventi. Se qualcuno è intervenuto di persona, non è riuscito a farlo desistere. L'articolo continua sotto

Nel primo pomeriggio il giovane ha quindi raggiunto i binari ferroviari tra Ponte Enza e Sant'Ilario, aspettando l'interregionale Piacenza-Ancona. Il macchinista, sconvolto, ha raccontato di aver visto l'uomo solo all'ultimo momento.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 9)

Non esiste nulla di terribile nella vita per chi davvero sappia che nulla c'è da temere nel non vivere più. Perciò è sciocco chi sostiene di aver paura della morte, non tanto perché il suo arrivo lo farà soffrire, ma in quanto l'affligge la sua continua attesa. Ciò che una volta presente non ci turba, stoltamente atteso ci fa impazzire.... Leggi tutto
13-12-2010 21:56

Credo che parlare d i suicidio in generale qui sia OT, perciò mi soffermerei sul fatto di annunciarlo su FB. E' fuorviante chiamare FRIENDS i contatti. Di solito si dovrebbe saper distinguere tra conoscenti e amici: chi avesse passato momenti in cui c'era bisogna di aiuto, lo sa. Si arriva al punto in cui le persone si contano, tra... Leggi tutto
12-12-2010 15:25

Sì, lo ricordo. O lo ha fatto (e non credo) o trollava. Leggi tutto
11-12-2010 14:46

Ne abbiamo avuto almeno uno anche qui sul forum, o no? Poi non s'è più fatto sentire... <evil grin>
11-12-2010 14:10

Bella prova ragazzi. Ricordo a tutti che essere cinici non è un mero esercizio dialettico o concettuale-opinionistico. Ci vuole una cultura specifica per esercitare un cinismo che non sia solo superficialità di giudizio. E la cultura uno se la deve costruire con l'esperienza. Non basta leggere qua e là per farsi un'opinione adeguata... Leggi tutto
11-12-2010 11:49

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te, gli autovelox e i sistemi automatici di rilevamento...
Contribuiscono a rendere più sicure le strade.
Sono dei mangiasoldi utilizzati senza ritegno dalle amministrazioni locali.
Vanno evitati e contrastati con tutte le tecnologie a disposizione.

Mostra i risultati (7814 voti)
Gennaio 2023
Windows 11, tre metodi per aggirare l'account Microsoft
Libero e Virgilio Mail offline da giorni, verso la risoluzione
Pesci da compagnia fanno acquisti sulla Switch all'insaputa del padrone
Il ritorno del Walkman
Invecchiare al tempo della Rete
Apache contro Apache
Cessa il supporto a Windows 7. Microsoft: “Non passate a Windows 10”
Lo smartphone con schermo e-ink da 6,1 pollici
Dicembre 2022
WhatsApp dal nuovo anno non funzionerà più su 47 smartphone
LastPass, la violazione è molto più grave del previsto
Netflix, giro di vite sulla condivisione delle password
Digitale terrestre: si spegne la TV in definizione standard
Disorganizzazione informatica fa desistere i cybercriminali
Windows 7 e Windows 8: Microsoft annuncia la fine del supporto
Telefonia, inizia l'era degli aumenti infiniti
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 31 gennaio


web metrics