Il sensore che rileva il cancro analizzando il fiato

Uno strumento scoprirà in tempo reale i biomarcatori presenti nel respiro e che segnalano le malattie.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 04-01-2011]

Martinez analizza fiato biomarcatori cancro

I ricercatori della Purdue University e del Nation Institute of Standards hanno creato un sensore che, analizzando il respiro di un paziente, è in grado di stabilire immediatamente se questi sia affetto da qualche malattia, cancro compreso.

Carlos Martinez, assistente della Purdue, spiega che sono partiti da una tecnologia esistente già da anni, migliorandola grazie al potenziamento dei sensori.

Gli analizzatori rilevano i cambiamenti che si verificano nella resistenza elettrica o nella conduttanza di un gas (in questo caso, il fiato di chi si sottopone all'analisi) grazie a dei sensori: tali cambiamenti indicano la presenza di biomarcatori, che sono delle "spie" per determinate condizioni fisiche.

I sensori sviluppati dai ricercatori sono più efficienti perché dispongono di una superficie più ampia di quelli usati fino a oggi: se la superficie deputata a cogliere i segnali era finora piatta, adesso è coperta da uno strato di nanoparticelle che la rende porosa aumentando l'area sensibile.

In questo modo gli scienziati sono stati in grado di scovare biomarcatori in proporzioni a partire da alcune parti per milione fino ad alcune parti per miliardo: sono stati in grado di cogliere pressoché all'istante la presenza di acetone nel fiato di un paziente diabetico.

"Stiamo parlando della creazione di un sistema rapido ed economico per raccogliere informazioni diagnostiche" spiega Martinez, aggiungendo che altri "hanno lavorato in questo campo per 30 anni ma non sono stati in grado di rilevare concentrazioni molto basse in tempo reale. Noi abbiamo risolto questo problema con i materiali che abbiamo sviluppato, e ora ci stiamo concentrando sui modi per distinguere biomarcatori specifici".

Prima di avere sul mercato un sensore che, in tempo reale, rilevi la presenza di un tumore o di altre malattie dovranno però passare almeno 10 anni, secondo Martinez.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Diagnosticare i tumori dall'alito
Le api che individuano il cancro

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come credi che sarÓ la vita per la maggior parte della gente nel 2100?
Un idillio ipertech.
Grossomodo come adesso, con qualche giocattolo in pi¨ e/o in meno.
Roba da candelabri, biciclette e abaco.
Terribile, da gente allo sbando, senza pi¨ civiltÓ.
Non ci sarÓ pi¨. Ormai saremo estinti, o sull'orlo dell'estinzione.

Mostra i risultati (3248 voti)
Agosto 2019
Il cavo USB che permette di violare qualsiasi iPhone
Matteo Salvini condannato per violazione del diritto d'autore
Falla nelle fotocamere digitali, si rischia un'epidemia di malware
iPhone, cambiare la batteria diventa ancora più difficile
Datadrifter: motore di ricerca per bucket di Google Cloud trova dati privati a palate
Lo smartphone senza Android di Huawei arriverà entro la fine dell'anno
Facebook cambia nome a Instagram e WhatsApp
L'85% di tutti i Bitcoin è già stato generato
La carta di credito di Apple debutta in agosto
Luglio 2019
Windows 10, arriva il ripristino via Internet
Il condizionatore portatile di Sony da indossare sotto i vestiti
5G, miti da smontare e paure pilotate
VLC, panico nel Web per una falla estremamente grave
La criptovaluta di Facebook è una manna per gli scammer
Microsoft: Windows 10 è il migliore Windows di sempre
Tutti gli Arretrati


web metrics