Otto navigatori su dieci hanno un browser vulnerabile

Troppi browser e plugin non sono aggiornati: i criminali informatici lo sanno e sfruttano la pigrizia degli utenti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-02-2011]

Browser falle Qualys Browsercheck

Secondo Qualys, la maggior parte di quanti navigano in Rete è potenzialmente a rischio: otto navigatori su dieci, infatti, utilizzano un browser non aggiornato.

I dati si basano sugli utenti del servizio Browser Check, che controlla lo stato di aggiornamento del browser, e di 18 plugin utilizzati comunemente, sotto Windows, Linux e Mac OS X.

Si tratta quindi di informazioni raccolte da utenti che sono mediamente più attenti degli altri alla propria sicurezza, tanto da controllare lo stato del proprio sistema.

Tuttavia, i risultati di gennaio sono piuttosto sconfortanti, anche sperando che quanti hanno scoperto di essere vulnerabili siano immediatamente corsi ai ripari: l'80% di tutti i PC esaminati montava un browser come almeno una falla relativa al browser stesso.

Si tratta di una percentuale che non ha mai raggiunto valori ottimali, ossia molto bassi: da giugno 2010 a oggi ha sempre oscillato tra il 65% e il 90% (il che significa che la situazione attuale non è nemmeno la peggiore mai registrata).

A queste vulnerabilità occorre poi aggiungere quelle presenti nei plugin, che anzi sono spesso la via scelta di preferenza da chi vuole introdursi nei computer altrui.

Dei plugin, il meno aggiornato è Oracle Java (41% dei casi), seguito da Adobe Reader (32%), Apple QuickTime (25%), Adobe Flash (24%), Adobe Shockwave (22%) e Microsoft Windows Media Player (10%).

Secondo Wolfgang Kandek, CTO di Qualys, ultimamente chi scrive malware si sta sempre più concentrando sui plugin per sfruttarne le falle: sono molti gli utenti che non si preoccupano di aggiornarli o non si fidano dei sistemi automatici di update e, per questo motivo, restano esposti agli attacchi.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

Confermo anch'io le considerazioni di mda, Secunia PSI è il migliore, per niente invasivo e molto preciso. Leggi tutto
22-2-2011 23:05

Appunto! Comunque il migliore rimane Secunia PSI che svolge tutti questi compiti ed anche di più. Ciao Leggi tutto
22-2-2011 20:00

Perfortuna usando BSD/Arch e OSX sul Mac , sono praticamente invulnerabile a qualsiasi tipo di minaccia standard...
22-2-2011 18:34

Si volendo ci sono vari strumenti che ci avvisano degli aggiornamenti specie quelli critici (flash, java, il browser stesso) ma moltissime persone cliccano su "non ora" e non li aggiorna quasi mai :( Leggi tutto
22-2-2011 13:36

{bollo57}
se uno ha gia updatestar non ha bisogno di questo plugin , ti avvisa quando arrivano gli aggiornamenti da tutti i software NON windows ma comunque installati in windows , e se sono i drivers ad esser aggiornati (od i firmware) ci pensa un altro software che si chiama driver detective in accoppiata tengono aggiornato il pc sempre
22-2-2011 09:07

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è la cosa che ti spaventa di più tra queste?
(Confronta i risultati con i timori degli abitanti negli USA nel 2014)
La clonazione della mia carta di credito.
Essere vittima di furto di identità.
Un attentato terroristico nella mia città.
L'accesso al mio conto bancario online da parte di malintenzionati.
Essere colpito da un malware informatico.
Un'epidemia sanitaria come l'ebola o l'aviaria.
La difficoltà a tirare avanti finanziariamente.
L'aumento del crimine.

Mostra i risultati (2062 voti)
Ottobre 2019
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Gli USA scaricano Huawei e sui portatili arriva Linux Deepin
Falla nelle SIM, vulnerabili 1 miliardo di telefoni
La Francia non vuole Libra in Europa
Tutti gli Arretrati


web metrics