Mac OS X 10.7 Lion si svela in anteprima

Consegnata agli sviluppatori la versione beta. Debuttano Mission Control, Launchpad e la versione Mac del Retina Display dell'iPhone.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-02-2011]

Anteprima Mac OS X 10.7 Lion sviluppatori Retina

I partecipanti al Mac Developer Program possono ora mettere le mani su un'anteprima di Mac OS X 10.7 Lion, l'ultima creazione di Apple che vedrà la luce in estate.

È dunque possibile già dare un'occhiata alle novità di questo sistema operativo, attualmente in versione beta, che mutua diverse funzioni dall'esperienza d'uso di iPhone e iPad.

Il rinnovamento sta innanzitutto nell'interfaccia: arriva infatti sul Mac Launchpad, in altre parole l'Home Screen dei vari dispositivi dotati di iOS.

Launchpad permette di vedere le icone di tutte le applicazioni installate, e di organizzarle proprio come si farebbe con l'iPhone o l'iPad: l'intento di Apple di unificare le modalità di interazione andando oltre il consueto paradigma del desktop (che pure rimane) è tutt'altro che nascosto.


Launchpad su OS X 10.7

Dopo Launchpad arriva il supporto a livello di sistema alle applicazioni a schermo intero per passare in modalità full screen con un solo clic, passare da un'app a schermo intero all'altra usando le gesture multitouch e tornare alla Scrivania per accedere alle app a finestra multipla.

Mission Control è il frutto dell'unione di Exposé, Dashboard e Spaces, e offre una vista unificata sull'intero sistema (applicazioni e finestre aperte).


Mission Control

Altra novità di Lion è l'approdo dell'App Store sui Mac: come i dispositivi iOS, anche OS X ha il proprio negozio virtuale di applicazioni, a pagamento oppure gratuite.


L'App Store per Mac

Vi sono poi una nuova versione di Mail, l'applicazione dedicata alla posta elettronica, il debutto di AirDrop per copiare i file da un Mac all'altro tramite la rete wireless, la funzionalità Resume che permette di riprendere il lavoro con un'applicazione al punto in cui lo si era lasciato dopo un riavvio e Versions, funzionalità che permette di gestire le modifiche successive ai documenti.

Nascosta tra le opzioni di debug, ma importante, è infine il supporto agli HiDPI Display: con questa tecnologia vengono supportati schermi con una densita di pixel molto maggiore di quella attuale, adattando le dimensioni degli elementi che compongono l'interfaccia del sistema operativo. Sarà un effetto analogo a quello ottenuto dal Retina Display sull'iPhone.

Quest'obiettivo si ottiene "sganciando" le dimensioni degli elementi dai pixel e presentandole sotto forma di percentuale tramite l'utilizzo di immagini vettoriali e non raster.

Ciò permetterà di raddoppiare la risoluzione: gli sviluppatori dovranno dunque, per esempio, creare set di icone doppi, ovvero composti da quelle normali e quelle per la risoluzione doppia, al fine di supportare entrambe le modalità.

In questo modo si potrà creare per i MacBook uno schermo da 13 pollici con risoluzione di 1560x1600 pixel (il doppio dell'attuale 1280x800) senza che il sistema diventi illeggibile ma guadagnando in definizione e nitidezza di testi e immagini.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

c'è poco da aggiungere... apple è sempre un pelino avanti :wink:
3-3-2011 15:00

Caspita! Applicazioni full screen! Mai visto! Leggi tutto
27-2-2011 20:56

Questo nuovo sistema operativo ha in realtà nel suo scopo principale quello di servire come leva moltiplicarice delle potenzialità dell' iPad che nella strategia dell'attuale CEO di Apple dovrebbe nel prossimo lustro diventare il fulcro della produzione dellla casa della mela. La cosa triste e che probabilmente quel giorno Steve Jobs... Leggi tutto
27-2-2011 12:35

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale tra queste minacce all'ambiente ritieni che sia quella da affrontare con maggiore urgenza?
La drastica riduzione della biodiversità: alcune stime ritengono che oltre cento specie ogni giorno si estinguano, compromettendo l'ecosistema in maniera irreversibile.
L'assottigliamento della fascia dell'ozono che protegge dagli ultravioletti dannosi: l'utilizzo di certi materiali (come i CFC) assottiglia lo strato di ozono mettendo in pericolo l'intero pianeta.
I cambiamenti climatici: l'aumento della temperatura causato dai gas serra può portare all'innalzamento dei mari e ad altre catastrofi, come inondazioni, siccità e tempeste.
I rifiuti tossici: dai pesticidi agli erbicidi fino alle scorie nucleari, tutti questi scarti hanno effetti dannosi sull'ambiente per molti anni dopo la loro produzione, contaminando acqua, aria e terra (e tutto quanto vi cresce).
L'impoverimento degli oceani: la pesca eccessiva ha decimato la fauna ittica, colpendo in particolare i grandi pesci predatori. A questa si aggiungono i rifiuti (specialmente in plastica) scaricati negli oceani e l'aumento dell'acidità dei mari.

Mostra i risultati (1717 voti)
Agosto 2020
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Tutti gli Arretrati


web metrics