Olivetti torna con OliPad, il tablet italiano

Lo storico marchio entra nel mercato dei tablet con un prodotto basato su Android 2.2 e chip nVidia Tegra 2.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-03-2011]

Olivetti OliPad tablet nVidia Tegra 2 Android 2.2

Il "piano di riposizionamento" di Olivetti passa anche attraverso i tablet: ecco dunque che dal prossimo 7 marzo inizieranno le vendite di OliPad attraverso i canali di TIM e Telecom Italia.

L'OliPad è un tablet basato sul SoC nVidia Tegra 2 con touchscreen da 10,1 pollici (con risoluzione di 1024x600 pixel) e sistema operativo Android 2.2 Froyo.

Le sue dimensioni sono 253x164x13,9 mm mentre il peso è di 780 grammi; la dotazione comprende porta HDMI, porta USB, slot per schede microSD, webcam da 1,3 megapixel, SSD da 16 Gbyte e supporto alla connettività Bluetooth, Wi-Fi e 3G.

L'hardware è però solo una parte dell'offerta di Olivetti, che si concentra anche sul software: comprende infatti anche l'accesso all'Application Warehouse, un app store dedicato dall'OliPad cui possono accedere i distributori olivetti per offrire le proprie soluzioni.

Nell'Application Warehouse è inoltre presente una scelta di software e applicazioni destinate alle pubbliche amministrazioni e alle imprese, destinatari privilegiati ma non unici di questo prodotto.

OliPad sarà in vendita a un prezzo relativamente contenuto - 399 euro - e si potrà abbinare ai piani tariffari offerti da TIM per la connettività 3G.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)

Purtroppo. O forse, più semplicemente, grazie alle varie crisi, dopo l'euforia dell'euro abbiamo finalmente imparato a dare il giusto valore ai soldi. Leggi tutto
3-3-2011 22:48

da quello che leggo, mi sembrerebbe un samsung, che non sarebbe neanche male. il prezzo non è eccessivo mi pare, anche se io aspetto un tablet con TUTTO a 200 euro, per quello che mi serve, cioè niente, mi sembrano anche troppi! quanto ai prezzi... il mio primo telefono GSM è stato, quando ancora era un sistema sperimentale, e per... Leggi tutto
3-3-2011 19:54

no, anche da Taiwan... e te lo dice uno che ha lavorato quasi trent'anni in Olvetti ed è stato "scaricato" insieme ad altre migliaia di persone...niente di personale ma... Comprate Galaxy, perfino iPhone... ma non crediate di aiutare il "made in Italy" comprando il brandizzatore olivetti (minuscola voluta)... non... Leggi tutto
3-3-2011 02:04

Assolutamente d'accordo su tutto soprattutto sul fatto che il prezzo di mercato di un oggetto è dato dalla domanda che di questo viene fatta dai consumatori. Se migliaia di persone si mettono in fila la notte per pagare 800 euri o dollari al sig. Lavori il suo giocattolo, se fossi in lui lo porterei a 1000 tanto lo venderei egualmente.... Leggi tutto
2-3-2011 19:52

Francamente non vedo dove si possa arrivare, anche perché come è già stato fatto notare Olivetti è un mero marchio (morto e sepolto, peraltro), la "roba" arriva tutta dalla Cina.
2-3-2011 12:31

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te quale di questi scienziati avrebbe meritato il premio Nobel?
Andrew Benson, per la scoperta del Ciclo di Calvin della fotosintesi clorofilliana.
Dmitri Mendeleev, per l'ideazione della tavola periodica degli elementi.
Fred Hoyle, per gli studi sulla nucleosintesi stellare.
Jocelyn Bell Burnell, per la scoperta delle pulsar.
Nikola Tesla, per i suoi lavori sulla trasmissione delle onde radio.
Albert Schatz, per la scoperta della streptomicina (rimedio contro la tubercolosi).
Chien-Shiung Wu, per i lavori sulla legge di conservazione della parità.
Oswald Avery, per gli studi sulla trasmissione dei caratteri ereditari tramite DNA.
Douglas Prasher, per la scoperta della proteina fluorescente verde.
Lise Meitner, per il contributo ai lavori sulla fissione nucleare.

Mostra i risultati (1621 voti)
Agosto 2020
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics