Il notebook che si controlla con gli occhi

Lenovo e Tobii mostrano un portatile che supporta l'eye tracking e si può usare senza muovere le mani.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 02-03-2011]

Tobii Lenovo notebook eye tracking

Tobii e Lenovo hanno mostrato al CeBIT il prototipo di una tecnologia che consente di controllare il PC con lo sguardo.

Si tratta di un sensore e di un software, installato in ambiente Windows 7, che tiene traccia della direzione in cui punta lo sguardo (eye tracking), permettendo di usare gli occhi per avviare applicazioni e utilità del sistema operativo, senza muovere le mani.

La dimostrazione ha svelato come il sistema sia maturo e non faccia incappare nel rischio di attivare per sbaglio funzioni indesiderate.

Perché arrivi in commercio dovremo aspettare tuttavia ancora un paio di anni: il tempo - spiega Tobii - per rendere il sistema più compatto ed economico.

L'obiettivo non è mandare in pensione il mouse e la tastiera ma fornire un sistema di controllo aggiuntivo che rende più semplice l'interazione con il PC e che possa essere un aiuto concreto per i disabili.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Windows 10 si controlla con lo sguardo
Da Samsung un mouse con eye-tracking per i disabili

Commenti all'articolo (3)

{commercio}
diversamente abili Leggi tutto
2-3-2011 11:52

Non è che sia tutta sta novità. Sono anni che esistono applicativi (anche opensource e gratis - http://www.inference.phy.cam.ac.uk/opengazer/) che fanno le stesse cose a costo praticamente nullo. E' sicuramente molto utile per chi ha disabilità totali, ma per il resto l'accoppiata tastiera+mouse resta la cosa più comoda
2-3-2011 11:50

{utente anonimo}
Bah!Non ha mai preso piede in tanti anni neppure il riconoscimento vocale, più semplice ed economicamente conveniente da implementare rispetto all'eyetracking...Rischia di essere la solita moda che finisce in soffitta assieme a software e apparecchiature costose.
2-3-2011 11:39

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te il Codice della Strada dovrebbe proibire di indossare i Google Glass mentre si guida?
Sì, perché rappresentano una distrazione peggiore degli SMS, e quindi un pericolo.
No, perché come tutte le cose possono essere utilizzati bene o male. Altrimenti dovremmo vietare anche i navigatori GPS.
Ho un'altra opinione (la illustro nei commenti qui sotto)

Mostra i risultati (886 voti)
Dicembre 2019
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Wind Tre, con l'anno nuovo aumentano le bollette
Tutti gli Arretrati


web metrics