Italia ai primi posti in Europa per il malware

Aumentano le minacce informatiche nel nostro Paese, dove il 15% dei PC è parte di una botnet.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-04-2011]

Symantec Internet Security Threat Report Italia

C'è una classifica in cui l'Italia guadagna posizioni, arrivando terza nell'area EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa); purtroppo, si tratta edlla classifica del malware.

Il risultato emerge dal sedicesimo Internet Security Threat Report pubblicato da Symantec, secondo il quale nell'ultimo anno il nostro Paese ha guadagnato tre posizioni tra le nazioni in cui si registra il maggior numero di attività malevole.

Davanti a noi ci sono Regno Unito e Germania, mentre per numero di PC infetti (per il 57% a causa di trojan) l'Italia è addirittura seconda dietro la Germania: il 15% dei PC risulta parte di una botnet, e il 65% di essi si trova a Roma.

"Questi bot permettono di lanciare diversi tipi di attacchi" - si legge nel rapporto - "come a esempio quelli rivolti alle aziende, l'invio massivo di spam e phishing, la propagazione di codici malevoli e la raccolta di informazioni confidenziali con serie conseguenze economiche e legali".

Molti attacchi di cui restano vittime gli utenti italiani provengono da altri italiani: il 29% ha infatti origine nel nostro Paese, nazione da cui si origina il 4% degli attacchi mondiali).

Aumentano anche i casi di phishing: se nella classifica del 2010 era ottava tra i Paesi dell'area EMEA per numero di URL ingannatori, nel 2011 l'Italia è diventata quarta.

Tra le principali cause della violazione dei PC, Symantec segnala la preponderanza di attacchi basati sulle falle di Java e dei software di Adobe (il Reader in particolare) ma si registra anche un aumento delle minacce che copiscono i dispositivi mobili a causa della diffusione di smartphone e tablet.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

{Elisabetta}
Contro il mercato nero dell'informazione Leggi tutto
12-4-2011 09:57

E secondo te perchč sono passato a Linux ? :)
8-4-2011 03:56

{Van Blessed}
E passare ad un altro sistema operativo? Leggi tutto
7-4-2011 16:50

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sei a cena fuori e decidi di pagare con la carta di credito/debito. Quale tra queste situazioni preferisci?
Il cameriere porta la carta di credito/debito alla cassa e poi, dopo il pagamento, torna con la carta e lo scontrino
Il cameriere porta il terminale al tavolo dove viene effettuata la transazione
Il cameriere copia le informazioni della carta di credito/debito ed effettua il pagamento successivamente cosė non c'č bisogno di aspettare

Mostra i risultati (2601 voti)
Settembre 2022
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 26 settembre


web metrics