Un doodle per celebrare Yuri Gagarin

Google ricorda il cinquantesimo anniversario del primo volo nello spazio con un logo animato.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-04-2011]

Google doodle Gagarin Vostok 1

Esattamente cinquant'anni fa, il 12 aprile 1961, Yuri Gagarin diventava il primo uomo a lasciare la Terra e a farvi ritorno incolume.

Oggi Google commemora quell'avvenimento nel proprio modo tipico, ossia con un doodle animato realizzato appositamente.

Lo stile del logo che per oggi campeggia nell'home page del motore rimanda a quello dell'epoca sovietica: il nome di Google racchiude una tuta da astronauta e una rappresentazione stilizzata del nostro pianeta, dal quale decolla un razzo.

Si tratta naturalmente del Vostok 1, che nel 1961 permise a Gagarin di compiere il primo volo spaziale - durato 108 minuti - e di raggiungere i 302 km di distanza dalla superficie terrestre.

Come il volo, così sono rimaste nella storia le parole che il primo astronauta pronunciò osservando il nostro pianeta dallo spazio: "Vedo la Terra: ? azzurra e bellissima" esclamò Gagarin, che morì soltanto 7 anni dopo, a 34 anni, in un incidente aereo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

Purtroppo l'ipotesi che molti ignoti abbiano perso la vita (dall'una come dall'altra parte) nella corsa forsennata allo spazio Ŕ pi¨ che plausibile: mi sembra un auspicio pienamente condivisibile, anche per rendere onore a uomini che hanno dato la vita per la scienza (anche se all'epoca dominava sullo sfondo la deriva militare della... Leggi tutto
13-4-2011 11:22

{Renato DeAntoni}
Andata e ritorno Leggi tutto
13-4-2011 08:09

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di queste famose "leggi" condividi maggiormente?
Un oggetto cadrÓ sempre in modo da produrre il maggiore danno possibile.
Qualsiasi cosa vada male, avrÓ probabilmente l'aria di andare benissimo.
Per ottenere un prestito bisogna provare di non averne bisogno.
L'altra coda va sempre pi¨ veloce.
A qualunque cosa si stia lavorando, non appena si mette via uno strumento, certi di aver finito di usarlo, immediatamente se ne avrÓ bisogno.
Si troverÓ sempre una qualsiasi cosa nell'ultimo posto in cui la si cerca.
Le probabilitÓ che un giovane maschio incontri una giovane femmina attraente e disponibile aumentano in proporzione geometrica quando Ŕ in compagnia della fidanzata, della moglie o di un amico pi¨ ricco.
Prima o poi la peggiore combinazione possibile di circostanze Ŕ destinata a prodursi.
La necessitÓ procura strani compagni di letto.
Per quanto uno cerchi e si informi prima di comprare un qualsiasi articolo, lo troverÓ a minor prezzo da un'altra parte non appena l'avrÓ acquistato.

Mostra i risultati (2528 voti)
Marzo 2020
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Tutti gli Arretrati


web metrics