AMD via da BAPCo: "SYSmark 2012 non è affidabile"

I test non considerano la GPU, oggi parte importante dei processori.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-06-2011]

AMD lascia BAPCo SYSMark 2012 non  affidabile

SYSMark è forse uno dei più famosi banchmark, ampiamente utilizzato per valutare le prestazioni di un processore.

Secondo AMD, però, la fama è immeritata, al giorno d'oggi: i test di questo benchmark non rispecchierebbero più uno scenario reale, falsando quindi i risultati.

Per questo motivo il produttore di CPU ha deciso di uscire dal consorzio BAPCo, che produce SYSMark, e ha iniziato a mettere in guardia quanti si fidano dei risultati ottenuti da questi test per decidere quale processore acquistare.

Il particolare le critiche di AMD riguardano il fatto che SYSMark si concentra sulle prestazioni della CPU, sostanzialmente ignorando la GPU nonostante questa sia integrata negli ultimi processori e svolga una parte importante del lavoro, contribuendo a definire le prestazioni complessive.

Dato che le applicazioni incluse nei test non sfruttano la GPU, AMD ritiene che i test stessi siano inaffidabili.

«La tecnologia si evolve ad un ritmo incredibile, e gli utenti hanno bisogno di misurazioni chiare e affidabili per capire le prestazioni e il valore dei propri sistemi» ha spiegato Nigel Dessau, responsabile del marketing dell'azienda. «AMD non crede che SM2012 raggiunga questo obiettivo. Quindi AMD non può approvare o sostenere SM2012 o rimanere nel consorzio BAPCo».

Da notare che anche nVidia, per ragioni analoghe, ha già abbandonato BAPCo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

Marketing o guerre ideologie e/o di condominio? Leggi tutto
23-6-2011 15:52

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
iPad/iPhone, Android, Windows Phone hanno servizi che localizzano gli utenti. La privacy violata?
S, almeno potenzialmente.
No, tutta una bolla di sapone.
Non so.

Mostra i risultati (3151 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Tutti gli Arretrati


web metrics