Le password delle Poste Italiane

Lavorate alle Poste? La vostra password di default è...



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-06-2011]

... la vostra data di nascita. E il nome utente è nome punto cognome.

Sicurezza, questa sconosciuta.

Se lavorate per le Poste Italiane e avete un account su Poste.it, cambiate password. Subito.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
 

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 17)

La prima attivazione della casella mail appena assunto aveva una Password che mi stata comunicata dal tecnico al momento della consegna del PC e ovviamente al primo log in tale password andava cambiata. In caso di problemi con l'account necessario chiamare il call center per chiedere il ripristino, che viene effettuato solo dopo... Leggi tutto
6-7-2011 12:27

ah bh, ora mi tornato in mente, effettivamente bisogna aspettare il telegramma.... La prima volta mi son registrato circa 5 anni f.
28-6-2011 08:33

Deve essere una cosa nuova! Io posseggo (da tempo per) bancoposta, servizi posta e account delle poste e non mi ricordo proprio questo! :shock: Ciao Leggi tutto
27-6-2011 20:26

resta il fatto che anche una password temporanea non pu avere una cos bassa sicurezza, basterebbe a quel punto fare login prima del proprietario per poter prendergli la mail... :?
27-6-2011 10:41

Te lo confermo io ..... Chi attiva i servizi on line di poste.it riceve un telegramma con un codice di attivazione che deve essere cambiato al primo login, dopo di che ognuno si sceglie la password che pi gli aggrada (sperando sicura, ma questa ... un'altra storia !!!) Leggi tutto
25-6-2011 19:05

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sei favorevole all'utilizzo dei tablet al posto dei libri di scuola?
S. L'iPad con i libri multimediali una figata.
No. una spesa in pi a carico delle famiglie.
S. Salviamo gli alberi e inquiniamo con l'e-garbage.
No. I tablet hanno un'obsolescenza tecnologica che galoppa: dopo cinque anni, usati tutti i giorni, sarebbero completamente da buttare.
S. Cambia la forma ma non la sostanza e la qualit dell'insegnamento.
No. Gli studenti non imparerebbero pi a prendere appunti su carta, a scrivere e a fare i conti a mente.
S, ma dalle scuole medie in avanti: alle elementari un bambino dovrebbe imparare a leggere su libri veri. Dovrebbe imparare a consultare l'indice in fondo al libro e a cercare dei documenti in una biblioteca vera e organizzarli, non a fare copia e incolla da internet.
No. Gli stessi docenti, in molti casi, non avrebbero la pi pallida idea di come utilizzarli. Per non parlare del Ministero che dovrebbe decidere quali programmi si devono o non si devono usare.

Mostra i risultati (2887 voti)
Luglio 2024
La Marina tedesca cerca una soluzione per sostituire i floppy da 8 pollici
WhatsApp, arriva la trascrizione automatica dei messaggi vocali
10 miliardi di password rubate e pubblicate in chiaro
Copilot si aggiorna e diventa inutile
La super SIM cinese con processore RISC-V
Giugno 2024
Tim al capolinea: dal 2 luglio la Rete non sarà più sua
Gli USA mettono al bando Kaspersky
Windows 11, l'ultimo aggiornamento è infestato da bug
Il viaggio verso Marte rischia di devastare i reni degli astronauti
2030, Mastercard elimina il numero della carta di credito.
HP, un BIOS difettoso rende inutilizzabili i ProBook
Adobe, utenti in rivolta contro i nuovi Termini d'Uso
Napster compie 25 anni
Tre libri
Maggio 2024
Chatbot, fallimenti a ripetizione
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 18 luglio


web metrics