Authority, richiesta una moratoria sull'oscuramento dei siti

Vincenzo Vita e Luigi Vimercati, senatori del Pd, chiedono un'audizione urgente al presidente dell'Agcom. Si mobilita anche Antonio di Pietro.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-06-2011]

antonio di pietro agcom moratoria

L'opposizione in Parlamento si attiva sulla nuova normativa che consentirà dal 6 luglio all'Agcom di bloccare l'accesso a siti italiani e stranieri che dovessero violare il diritto d'autore e la proprietà intellettuale, senza passare dall'autorità giudiziaria e con tempi molto brevi per contestare il provvedimento.

Vincenzo Vita e Luigi Vimercati, senatori del Partito Democratico, hanno chiesto un'audizione urgente presso la Commissione Lavori Pubblici e Comunicazioni del Senato di Corrado Calabrò, presidente dell'Agcom.

Secondo Vita e Vimercati, la nuova normativa "è un esercizio improprio della delega, tanto più che lo stesso Calabrò nella recente relazione al Parlamento ha dichiarato necessaria una norma primaria di legge. E' opinione comune in tante parti del Parlamento che, a questo punto, sia opportuna una moratoria, in attesa di una procedura istituzionalmente più corretta, non lesiva delle prerogative delle Camere".

"Siamo fiduciosi" hanno concluso i due senatori "che proprio l'Agcom non voglia disattendere un principio generale, la cui violazione porterebbe a una quantità infinita di contenziosi".

Anche Antonio Di Pietro si sta attivando. In un post sul suo blog si legge: "Non v'è dubbio che il diritto d'autore debba essere tutelato, ma questo non può permettere che si blocchi la libera circolazione delle idee in Rete. La delibera 668/2010 dell'Agcom invece è la premessa per una censura alla Rete che non ha paragoni con quanto accade in nessun Paese occidentale".

Prosegue Di Pietro: "Già il primo dicembre 2010 avevo chiesto al ministro Romani, con un'interrogazione a risposta immediata, di spiegare quali fossero i presupposti per questa norma che per via amministrativa (e non legislativa) permette all'Agcom di emanare un decreto sul diritto d'autore che introduce la possibilità di inibire completamente la visibilità e l'accesso a siti posti anche fuori dal territorio italiano e di rimuovere in modo automatico censurando contenuti anche solo sospettati di violare le norme sul copyright. Ritengo altamente pericoloso e ingiustificato l'oscuramento dei siti senza passare attraverso l'autorità giudiziaria."

"Ripeto quel che vado dicendo da tempo: agli utenti deve essere garantito il diritto costituzionale, ripeto costituzionale, per l'accesso libero alla rete senza obblighi, senza orpelli e senza limiti. Gli eventi degli scorsi mesi lo hanno dimostrato, cercare di bloccare la rete è come cercare di bloccare una goccia d'acqua nell'oceano".

"Su questo argomento si è aperto un lungo dibattito in Rete e io credo che l'Agcom e il Governo farebbero bene ad ascoltare i diritti dei diretti interessati. Per questo, se la delibera dell'Agcom non verrà ritirata, l'Italia dei Valori parteciperà a tutte le iniziative e le mobilitazioni contro le censure in Rete e fuori dalla Rete".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (4)

Magari si è semplicemente offeso perchè avevo fatto notare come l'opposizione dormisse mentre affettavano la Costituzione e così ha reagito. Non è merito mio ma del suo amor proprio che sembra ancora non completamente sopito al contrario di Bersani e Veltroni che paiono ancora in letargo nonostante il caldo. :lol: Leggi tutto
2-7-2011 21:51

E bravo il nostro etabeta. :clap: :clap: :clap: Leggi tutto
2-7-2011 15:40

Non si saprà mai se è vero, ma comunque bravo, bravissimo! :ok!: Ciao Leggi tutto
30-6-2011 19:30

Credo che la mail che gli ho mandato ieri per vie traverse visto che hanno messo in blacklist il mio server di posta abbia dato i suoi frutti visto che oggi stranamente si è svegliato per occuparsi della rete. . :lol:
29-6-2011 22:47

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale fra questi consigli è davvero irrinunciabile per avere un Pc sempre in ottima forma? Rispondi al sondaggio e discutine con noi.
Cancellare i file non necessari.
Evitare le temperature eccessive.
Installare e aggiornare il software antivirus.
Interrompere o limitare l'uso di funzioni non essenziali.
Mantenere il computer ottimizzato e costantemente aggiornato.
Mantenere puliti display e tastiere.
Mettere il portatile in modalità "sleep" o "ibernazione" quando si effettua una pausa.
Non lasciare che il notebook si surriscaldi.
Utilizzare una borsa porta PC.

Mostra i risultati (2612 voti)
Marzo 2020
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Tutti gli Arretrati


web metrics