Michael Jackson è vivo, dice lo spammer

Ma i link sono tossici e portano a siti contenenti backdoor.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-07-2011]

michael jackson spam

In occasione del secondo anniversario della morte di Micheal Jackson, tutto il mondo ha reso omaggio all'artista scomparso il 25 giugno 2009. E anche gli spammer hanno ben pensato di «ricordare» la figura del cantante statunitense, secondo quanto riportato da Kaspersky Lab.

Numerosi messaggi di posta indesiderata in lingua inglese hanno riportato il più sensazionale degli scoop: «Attenzione!!! Michael Jackson è vivo! Abbiamo trovato prove più che evidenti: il re della musica non è affatto morto».

Il testo inserito nel messaggio è seguito da appositi link, preposti a condurre immediatamente il destinatario della e-mail di spam verso siti specifici contenenti un file nocivo chiamato Backdoor.Win32.mIRC-based; quest'ultimo darebbe ai malintenzionati l'opportunità di assumere da remoto il controllo di ogni computer infettato.

Negli stessi giorni alcuni spammer cinesi hanno invece ben pensato di reclamizzare, con i loro messaggi distribuiti in Rete, varie raccolte musicali contenenti le più celebri canzoni di Jackson, dimostrando un grande opportunismo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (4)

Ma come? Non ci credete? L'ho visto io seduto ad un tavolo di poker che giocava con Bin Laden... Mentre Elvis, sul palco cantava e Marylin Monroe sussurrava frasi zuccherose agli astanti di turno! :alcolizzato: :alcolizzato:
24-7-2011 11:31

Oramai i giovani non sanno che questo Elvis ... Attrarrebbe poco. :cry: Ciao Leggi tutto
24-7-2011 02:26

Un p e un p credo :D cmq questi metodi funzionano sempre.. e dire che basterebbe fare pi attenzione. Leggi tutto
23-7-2011 18:41

E Elvis invece? Utenti boccaloni o solo curiosi di vedere cosa c' a quei link?
23-7-2011 14:46

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali sono i principali ostacoli che ti frenano nell'acquisto di prodotti per una smart home?
Non ne capisco molto di prodotti per la domotica.
Semplicemente non sono interessato a comprare prodotti per la domotica.
Non vedo molti benefici dai prodotti per la domotica.
I prodotti per la domotica sono troppo costosi.
Non ho mai visto un prodotto per la domotica in negozio.
Non ho mai visto un prodotto per la domotica online.

Mostra i risultati (958 voti)
Marzo 2020
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Tutti gli Arretrati


web metrics