Cambia il fisco on line

Pagare le tasse on line diventa più facile e più comodo: vediamo le novità per chi vuole adempiere al proprio dovere di contribuente.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-09-2002]

Il Ministero dell'Economia ha introdotto importanti novità per i contribuenti che vogliono utilizzare Internet per la dichiarazione delle tasse. Fino a oggi era possibile consegnare il "modello unico" tramite Internet ma si doveva scaricare un programma piuttosto pesante con tempi lunghi e facilità di errori. Questo sistema ha permesso di raggiungere un discreto numero di contribuenti, 218 mila nel 2002, circa il 25% in più rispetto alle 168 mila dell'anno scorso (su un totale di 7,5 milioni di atti) ma non di diffondersi in modo capillare.

L'attesa dunque è destinata a ben altri risultati, ma vediamo in concreto le novità. Collegandosi al sito dell'Agenzia delle Entrate, e cliccando sulla scritta fisconline, si entra nella sezione dell'anagrafe tributaria. Si potranno inserire nel "modello unico" i dati quadro per quadro e chiedere anche di precompilare quelli non variati dall'anno prima.

Il sistema segnalerà direttamente eventuali errori. La dichiarazione poi, nel caso si decida di non inviarla subito, potrà essere parcheggiata in attesa di ulteriori dati. La ricevuta di consegna arriverà in meno di un minuto.

Si potrà consegnare "Unico 2002" attraverso Uniweb fino al 31 ottobre oppure correggere la dichiarazione già inviata. Rimane sempre necessario il rilascio di un codice Pin di 8 elementi da richiedere via Internet all'agenzia delle Entrate. Può essere utile richiederlo comunque, perchè questo Pin consentirà di usufruire di altri servizi disponibili in futuro come la casella fiscale. Quest'ultima è una cartella personale per ogni contribuente all'interno dell'anagrafe tributaria dove si potrà accedere alle precedenti denunce dei redditi e ai versamenti fatti, oltre ai dati catastali e del Pra.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
I provider che filtrano il peer to peer
consentono a tutti gli utenti di usufruire della banda larga
ledono i diritti degli utenti che hanno acquistato un abbonamento a banda piena

Mostra i risultati (6130 voti)
Ottobre 2022
DALL-E diventa libero e gratuito: immagini sintetiche per tutti
Settembre 2022
Google ti avvisa se i tuoi dati finiscono nel web
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 7 ottobre


web metrics