Google chiude dieci divisioni business

Con Larry Page si riduce lo spazio per le attività secondarie: l'obiettivo è concentrarsi sul "core business".



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 05-09-2011]

Larry Page taglia 10 divisioni business Google

Se c'è una differenza evidente tra la gestione di Eric Schmidt e quella di Larry Page, che ad aprile ha sostituito il primo come CEO di Google, è l'attenzione dedicata dall'azienda a tutto ciò che non è core business.

Se durante l'era Schmidt a Google proliferavano i progetti minori, con Schmidt le aree meno produttive dell'azienda vengono eliminate per concentrarsi su quelle più importanti.

Il vicepresidente Alan Eustace, che ha annunciato gli ultimi tagli in ordine di tempo, li ha definiti «una pulizia di primavera in autunno» e ha spiegato che «renderanno le cose più semplici per i nostri utenti, migliorando l'esperienza. Ci permetterà di dirottare più risorse sui prodotti a maggiore impatto».

Sono dieci in tutto le divisioni business che Google ha deciso di eliminare: si va da quella nata dall'acquisizione di Aardvark (un motore di ricerca sociale) a Google Web Security, creata dopo l'acquisto di Postini.

Spariscono anche Fast Flip, Google Desktop, Google Pack (collezione di software disponibili per il download), Image Labeler, Notebook, Sidewiki, Subscribed Links, e Google Maps API per Flash.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Durante un lungo viaggio in treno o in aereo, che cosa preferisci fare?
Ascoltare la musica
Chiacchierare coi vicini
Dormire
Giocare (con il notebook, il tablet, lo smartphone ecc.)
Guardare un film o una serie Tv
Guardare il panorama... o le hostess
Lavorare al computer
Leggere un libro, o un ebook
Navigare su Internet (vale solo in treno)
Telefonare (vale solo in treno)

Mostra i risultati (2621 voti)
Dicembre 2021
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 2 dicembre


web metrics