La sigaretta elettronica che riconosce gli altri fumatori

Segnala la presenza di altri utenti nelle vicinanze e presto supporterà anche i social network.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-10-2011]

Sigarette elettroniche Blu Cigs Smart Pack

Nonostante le perplessità del Ministero della Salute italiano e quelle della FDA americana, le sigarette elettroniche continuano a evolversi nella speranza di conquistare nuovi utenti.

Blu Cigs ha lanciato da poco uno Smart Pack che vuole rendere più "sociale" l'utilizzo di una sigaretta elettronica.

Ogni Smart Pack è identificato infatti da un ID univoco; attivandolo, il pacchetto cerca nel raggio di 15 metri se sia presente qualche altro fumatore, oppure un rivenditore dei prodotti Blu Cigs.

Altre caratteristiche del prodotto comprendono una maggiore durata delle batterie, la possibilità di scegliere l'intensità del "gusto" delle sigarette e una funzione che permette di ordinare automaticamente una ricarica quando quella in uso si avvicina alla fine.

Per il futuro, Blu Cigs vuole però migliorare ulteriormente le possibilità di interazione offerte dallo Smart Pack e ipotizza un'integrazione con i maggiori social network tramite un software per PC appositamente sviluppato.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Sigarette elettroniche, arriva la tassa che fa raddoppiare i prezzi

Commenti all'articolo (2)

Bellissimo!!!!!!!!!! E' disponibile anche un raggio laser per fulminare gli anti-fumatori??? :lol: :lol: :lol: Nota: Ma non è in vendita in Italia! :cry: Ciao
13-10-2011 14:45

:shock: la tecnologia del cellulare applicata alla sigaretta?! eggià, così si rassicureranno vicendevolmente per "l'ottima scelta"! nonché, "facendo comunità" (comunella) potranno convincere condurre facilmente all'acquisto i riottosi. ps: i servi della gleba, nella russia degli zar, erano "anime" che... Leggi tutto
13-10-2011 09:49

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale metodo utilizzi nell'apprendere un linguaggio di programmazione?
Corsi tradizionali in aula.
Internet e corsi online.
Libri e manuali.
Altro.
Non programmo.

Mostra i risultati (2708 voti)
Dicembre 2019
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Tutti gli Arretrati


web metrics