Ubuntu alla conquista di tablet e smartphone

Il sistema basato su Linux farà concorrenza ad Android entro il 2014.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 02-11-2011]

Ubuntu tablet smartphone 2014 Unity

Tra iOS, Android, BlackBerry OS e Windows Phone - senza dimenticare il prossimo Windows 8 e tutti i sistemi minori - parrebbe che non ci sia spazio per un nuovo concorrente nel mercato del software per i dispositivi mobili.

Per Mark Shuttlewoth, invece, c'è spazio in abbondanza perché tra qualche anno Ubuntu entri in partita, conquistando smartphone e tablet. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Che cosa ti trattiene dall'installare Linux?
Tutti quelli che conosco hanno Windows: con chi potrei scambiare dati e software?
Non ho voglia di imparare un nuovo sistema operativo e dei nuovi programmi.
Alcuni miei componenti hardware non vengono riconosciuti.
Ci sono alcuni software che utilizzo sotto Windows che mi sono indispensabili.
Semplicemente non sento l'esigenza di passare a Linux.
Ho intenzione di farlo nel prossimo futuro.
Nessun motivo mi impedisce di passare a Linux, infatti già lo utilizzo con soddisfazione.

Mostra i risultati (11558 voti)
Leggi i commenti (123)
Nei piani di Canonical, infatti, gli sviluppi del 2012 serviranno a stabilizzare la piattaforma per gli utenti enterprise e prepararsi al debutto sui dispositivi mobili nel 2014.

Per Shuttleworth la chiave del successo sarà Unity, l'interfaccia che da alcune versioni ha sostituito il desktop di GNOME in Ubuntu ed equipaggia anche la recentemente rilasciata versione 11.10.

Unity dispone già di un supporto preliminare ai tablet, e nei prossimi due anni questo aspetto sarà potenziato.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Ubuntu abbandona Unity
Ubuntu arriva sui tablet

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)

Questa idea di Canonical come pure la possibilità suggerita da -unknown mi sembrano molto interessanti ma, almeno per quanto riguarda la massa, concordo con la tua valutazione: assai difficilmente potranno avere un largo successo. Peccato! :cry: Leggi tutto
5-11-2011 15:13

un probabile ennesimo fail commerciale...
4-11-2011 10:51

Lodevole progetto spero solo che non rallenti le altre attività di canonical. Cmq ormai il duopolio Ios e Android è conclamato.
3-11-2011 14:37

{iCiccio}
Ubuntu Mobile ? Una rivoluzione sì, ma per poche persone...Nel 2014? Si con il binocolo... C'è già ICS, il Biscotto Gelato di Android con il suo ben fornito Store pieno pieno di App
3-11-2011 11:11

La rivoluzione è fatta dalle persone e purtroppo le persone dimostrano di essere, oltre che abitudinarie, anche incapaci di modificare il sistema operativo del PC che è molto più semplice da fare figurati te installarsi un OS su uno smartphone. :?
3-11-2011 08:54

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
L'app che permette di noleggiare un'autovettura direttamente dallo smartphone è molto contestata dai tassisti.
Non è necessario introdurre nuove regole per l'app. I tassisti hanno torto, perché il mondo si evolve ma loro ragionano come se Internet non esistesse, difendendo ciecamente la loro casta (che ha goduto di fin troppi privilegi negli ultimi anni).
I tassisti dovranno adeguarsi e mandare giù il boccone amaro, anche se un minimo di regolamentazione per l'app è necessaria.
L'app non va vietata del tutto, ma va limitata in modo pesante così da poter salvaguardare le esigenze dei tassisti.
L'app va completamente vietata: i tassisti hanno ragione a protestare, perché Uber minaccia il loro lavoro e viola leggi e regolamenti.
Non saprei.

Mostra i risultati (1997 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Tutti gli Arretrati


web metrics