Un ibrido tra torrent e cyberlocker

Permette di sfruttare i benefici di entrambi i mondi, scaricando a velocità normalmente impossibili per i cyberlocker.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-03-2012]

netkups ibrido torrent cyberlocker

L'idea, in effetti, è semplice e geniale e, sebbene anche altri l'abbiano avuto, Netkups è il primo cyberlocker a presentarla come il proprio principale punto di forza.

Netkups nasce infatti dall'unione di un tradizionale cyberlocker (com'era Megaupload, per esempio) e di un server BitTorrent: gli utenti possono quindi scaricare i file direttamente oppure usare un client torrent.

«Con questo modello ibrido vincono tutti» spiega il fondatore. «Nel nostro caso, risparmiamo i costi della banda e possiamo quindi crescere più velocemente, mentre garantiamo il seed del file finché è scaricabile».

«Allo stesso tempo» - aggiunge - «gli utenti possono sfruttare i benefici dei file torrent e scaricare tanti file quanti vogliono, usando parte della nostra banda e la banda di altri utenti».

L'utilizzo dei torrent, inoltre, permette di non sottostare ad alcuna limitazione alla velocità pur usufruendo gratuitamente del servizio; di contro, il download diretto, com'è normale per i cyberlocker, funziona a piena velocità solo per gli utenti registrati e paganti.

Sondaggio
Per via delle leggi sulla condivisione di file e delle nuove forme di protezione anti-copia introdotte sui suporti digitali, i consumatori si trovano sempre più in difficoltà nella fruizione del materiale a cui sono interessati. Come andrà a finire?
I consumatori si rassegneranno a rispettare le leggi, per quanto assurde siano.
Le leggi diventeranno più tolleranti e le case saranno più rispettose dei diritti dei consumatori.
Assisteremo a uno scontro con arresti, processi penali e sfide all'ultimo crack tra chi applica il DRM e gli hacker.
Niente di tutto questo, le leggi rimarranno ma non verranno applicate.

Mostra i risultati (3522 voti)
Leggi i commenti (8)

Ancora, i file torrent si appoggiano a tracker pubblici, il che li rende reperibili anche qualora Netkups dovesse chiudere, possibilità non troppo remota viste le recenti vicende.

Non a caso, evitare di attirare l'attenzione dei guardiani del copyright evitando le infrazioni è una delle prime preoccupazioni di Netkups: la policy che gli utenti devono accettare è conforma al DMCA, e in risposta alle notifiche i contenuti illegali possono essere rimossi, ma solo se la richiesta è fondata.

«Ci sono persone che potrebbero non avere piacere a vedere certe cose pubblicate, ma ciò non significa che tutti i file debbano essere rimossi» spiega ancora il fondatore. «Noi tuteliamo i diritti di tutti: non soltanto quelli degli utenti, non soltanto quelli dei creatori».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)


ma ci risiamo... l'idea di usare un sistema decentralizzato visto i fatti accaduti recentemente? no..
13-3-2012 22:56

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il peggior difetto del tuo smartphone?
Ha il display troppo piccolo per navigare comodamente.
Le app che vorrei utilizzare non sono disponibili il mio OS.
La tastiera virtuale è scomoda.
E' troppo lento e le app girano a fatica.
Non è dual Sim.
La batteria dura troppo poco.
E' troppo pesante da portare in giro.
Altro (spiegalo nel forum)

Mostra i risultati (4038 voti)
Dicembre 2021
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 8 dicembre


web metrics