ParcoBuoi, quando il giogo (di borsa) si fa duro

Singolare presentazione di un sito che ha l'obbiettivo di spiegare i meccanismi della Finanza a chi non ha troppa dimestichezza con investimenti, mercati azionari e indicatori economici.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-12-2002]

Si tratta di una spiegazione "amichevole", morbida, che mira a stemperare i toni della Borsa. A questo scopo è stato scelto un nome provocatorio: nel gergo finanziario, il parco buoi è la massa indifferenziata dei piccoli risparmiatori che generalmente finiscono al macello, vittime di speculazioni e manovre dei padroni del mercato.

ParcoBuoi si rivolge a due tipologie di persone: da una parte, chi fa trading online (la compravendita di titoli tramite Web) e vuole uno scambio d'opinioni immediato con persone competenti; dall'altra, chi ha denaro investito ma non opera direttamente e non ha tempo per seguire le evoluzioni della Borsa. Per questi ultimi, l'occasione è duplice: non solo la possibilità di aggiornarsi su quanto accade nei mercati mobiliari, ma anche l'opportunità di chiedere chiarimenti sulle operazioni che vengono loro proposte (da banche, promotori finanziari, ecc).

Attraverso la metafora bovina - i buoi guidati dai pastori - il sito propone due sezioni principali. In Fresche di mungitura i pastori presentano i grafici degli andamenti dei titoli, studiati per mezzo dell'analisi tecnica. Nei Muggiti di stalla (il forum e la chat), chi si iscrive - gratis - può dialogare con gli stessi pastori e ottenere delucidazioni e informazioni. Ogni giorno, inoltre, la rubrica Teniamoli a biada presenta il commento dei pastori sulla seduta di Borsa.

Il mittente del comunicato stampa si firma Orgoglio Bovino.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Come perdere mezzo miliardo: non serve smarrire la password del wallet Bitcoin

Commenti all'articolo (1)

akash
è una figataaaaa Leggi tutto
12-12-2002 19:17

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai inserito username e password della tua webmail. Il browser ti chiede se desideri salvare le credenziali di accesso per il futuro. Cosa fai?
Uso questa opzione perché è comoda, così non devo inserire ogni volta username e password
Clicco su No e disattivo l'opzione “Resta collegato”
Non accedo alla mail attraverso siti di webmail ma solo attraverso applicazioni installate sul dispositivo

Mostra i risultati (1757 voti)
Febbraio 2021
Nuovi Mac, gli SSD durano pochissimo
Elettrodomestici, A+++ può diventare B o C
Se non accetti le nuove condizioni, WhatsApp ti cancella l'account
Come perdere mezzo miliardo: non serve smarrire la password del wallet Bitcoin
Sms svuota conto corrente: occhio alla truffa
Vendere o comprare una casa online all'asta (senza Tribunale)
Hacking e caffeina: 167.772 euro da spendere in caffè
Arriva LibreOffice 7.1 Community ma è importante non usarlo in azienda
Didattica a distanza, genio su Zoom
La Stampa, L’Espresso, il Corriere e il metodo redazionale: nessuno rilegge
Sgominato Emotet, la madre di tutti i malware
Gennaio 2021
iPhone 12 e pacemaker, meglio che stiano lontani
Minori su Tik Tok, accesso con Spid?
Il disastro tragicomico di Parler
Fregare Big Pharma con il vaccino
Tutti gli Arretrati


web metrics