Colonscopia virtuale, senza bisogno di lassativi

Grazie a un liquido di contrasto ingeribile non servirà più bere litri di lassativo.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-06-2012]

virtual colon polyp 350

Per chi è ritenuto a rischio per lo sviluppo di tumori intestinali, sottoporsi periodicamente a una colonscopia è una pratica sgradita ma necessaria.

Non solo per la colonscopia in sé: perché l'esame abbia successo è necessario che l'intestino sia pulito, e per questo ai pazienti vengono somministrati abbondanti dosi di lassativo prima del test.

Alcuni ricercatori di Harvard hanno però studiato un sistema per evitare questa necessità: elaborando un sistema che si basa su un liquido di contrasto da bere e su metodi per distinguere il tessuto dalle feci durante la tomografia computerizzata che sostituisce la sonda ottica. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Recenti scoperte genetiche affermano che l'invecchiamento è controllabile e quindi potremo vivere tutti più a lungo. Cosa ne pensi?
E' una grande scoperta, sono contento di vivere più a lungo.
L'importante è poter vivere bene e in salute.
Trovo che la genetica si stia spingendo oltre i limiti umani.
Significa che dovremo tutti lavorare più a lungo e andare in pensione più tardi.
Questo contribuirà al sovraffollamento del pianeta.

Mostra i risultati (5495 voti)
Leggi i commenti (12)
I test, condotti di 605 adulti con rischi medi o moderati di sviluppare il cancro al colon hanno dimostrato che questo sistema è in grado di individurare adenomi che abbiano almeno un diametro di 10 millimetri. E i pazienti si sono trovati decisamente meglio.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Le api che individuano il cancro

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 18)

cos'è l'ining?
3-12-2013 12:08

Salve a tutti. Sicuramente sarebbe consigliabile (parlo per chiunque debba fare la colonscopia) di valutare se è il caso o meno di sottoporsi all'esame virtuale..parlo della colonscopia virtuale. Decisamente meno invasiva, anzi per nulla perchè è una tac. Io l'ho fatta ed è andato tutto bene. Questo sito ha parecchie informazioni: link. ... Leggi tutto
31-10-2013 16:51

Questi racconti di esami medici sono la cosa che più mi convince che la medicina sviluppata da questa civiltà è una forma di perversione. :vom: Meglio curarsi con l'omeopatia e, quando non funziona, una bella overdose di stupefacenti e si va in paradiso. :aureola:
24-6-2012 00:09

Certamente! :twisted: E ci saranno quelli che lo vogliono tutto, ossia il suo metro e trenta circa di lunghezza, per un massaggino stimolante interno......ma dai! :lol: :lol: :lol: Puoi scegliere.... link Leggi tutto
15-6-2012 04:47

Come hai ltto dal mio lunghissimo post, è antipatica, un bel poco dolorosa, anche se adesso la fanno in locale, ai miei tempi no, è antipatica la preparazione della settimana precedente, la dieta specifica tre giorni in bagno o quasi, la debilitazione, insomma ce n'è abbastanza. ma la sicurezza del responso e la tranquillità che ti da... Leggi tutto
15-6-2012 04:41

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Utilizzi le licenze Creative Commons per i tuoi lavori?
Sì: le Creative Commons mi aiutano a diffondere il mio lavoro gratuitamente e ottenendone il credito.
No: non ho motivo di utilizzarle perché esiste già una legge sul copyright.
Sì: le Creative Commons mi consentono di diffondere il mio lavoro e di ottenere dei guadagni.
No: necessito di ricavare dei soldi dal mio lavoro, e le Creative Commons non mi aiutano in tal senso.

Mostra i risultati (349 voti)
Ottobre 2019
Omessa custodia del cellulare, sanzionata l'insegnante del post anti-Arma
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
Tutti gli Arretrati


web metrics