Brevettato l'orologio che ti dice quanto ti resta da vivere

Tiene conto delle abitudini, dell'età, della salute e di molti altri fattori, poi inizia il conto alla rovescia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-07-2012]

orologio aspettativa vita

Scavando in rete si trovano diverse cose che si possono quantomeno definire interessanti.

Per esempio, si scopre che nel 2007 tale Kevin Kelly ha realizzato un conto alla rovescia per il web che gli dice quanti giorni gli restano da vivere.

Scavando ancora più a fondo si viene a sapere che l'idea non è poi così nuova e che qualcuno già nel 1991 aveva pensato di realizzare un orologio da polso che, invece di indicare l'ora, mostra il tempo rimanente. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Recenti scoperte genetiche affermano che l'invecchiamento è controllabile e quindi potremo vivere tutti più a lungo. Cosa ne pensi?
E' una grande scoperta, sono contento di vivere più a lungo.
L'importante è poter vivere bene e in salute.
Trovo che la genetica si stia spingendo oltre i limiti umani.
Significa che dovremo tutti lavorare più a lungo e andare in pensione più tardi.
Questo contribuirà al sovraffollamento del pianeta.

Mostra i risultati (5930 voti)
Leggi i commenti (12)
Se ancora si ha traccia di quest'idea è perché il suo inventore - David Kendrick - ha pensato bene di brevettarla, fornendo anche le istruzioni per calcolare il punto di partenza e i fattori che incidono sulla durata della vita.

Tiene conto dell'età, dello stato di salute delle abitudini e via di seguito: in base alle informazioni calcola l'aspettativa di vita.

È possibile fermare il conto alla rovescia quando si eseguono attività salutari e, dato che l'aspettativa di vita cresce continuamente, si può aggiungere qualche anno a ogni compleanno.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

Concordo con Zorro, siamo ai livelli de La Corrazzata Potemkin :rolling: P.S.: ovviamente si scherza, trattasi di grandissimo film, per quanto sicuramente non tra i più digeribili, specie per i profani... :-$
23-7-2012 14:26

Bella battuta. A che serve mangiare quello che mai digerirai? Peggio dell'ultimo pasto o la colazione del condannato a morte. Leggi tutto
19-7-2012 21:52

Di tutte le corbellerie che un uomo poteva concepire questa è la piu sciocca. Quel Signore pechè non voglio affibbiare titoli, non sa che già domani Il Padreeterno potrebbe deciderlo di chiamarlo a sè.- E' chiaro che se fumo cento sigarette al giorno, mi bevo una bottiglia di wisky al giorno corro a duecento all'ora in autostrada sul... Leggi tutto
19-7-2012 21:43

:cry: :cry: :cry: SONO MORTO DA TEMPO! Che bella affidabilità!!! :lol: :lol: :lol: Ciao
19-7-2012 16:54

chiedo scusa in anticipo del giudizio un po' tranchant, ma a me sembra una cagata mostruosa. L'antropologia, la filosofia, la religione ci hanno resi edotti che l'essenza esistenziale dell'uomo, ciò che lo distingue dagli altri animali, è la consapevolezza di dover morire, già prima che Heidegger formalizzase il suo "esserci per la... Leggi tutto
19-7-2012 15:34

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quanto sei dipendente dal tuo smartphone?
Non posseggo uno smart phone.
Spesso lo dimentico e quando lo porto con me a volte lo lascio o lo dimentico spento.
Lo utilizzo con una certa frequenza, ma ne potrei fare a meno.
Per lavoro è un compagno inseparabile, ma alla sera e nei week-end lo spengo volentieri.
Lo porto sempre con me: senza mi sentirei incompleto.

Mostra i risultati (4349 voti)
Giugno 2022
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Grave falla in Windows, occhio ai documenti di Word
Toyota: cartucce di idrogeno per alimentare auto, case, droni
Maggio 2022
La Rete esce da TIM: nasce la Open Access italiana
DuckDuckGo consente a Microsoft di tracciare gli utenti
Russi saccheggiano trattori ucraini, che vengono brickati da remoto
Necrofinanza e criptovalute: lo scoppio di Terra/Luna
Pwn2Own 2022, Windows 11 e Ubuntu cadono il primo giorno
Migliaia di siti sono keylogger nascosti
Radio a onde corte: davvero?
UE, tutte le chat saranno esaminate in cerca di pedopornografia
Le IA di Facebook e Twitter contro la disinformazione russa
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 29 giugno


web metrics