L'aeroporto come una fermata dell'autobus

Al Drive Through Airport sono gli aerei a muoversi verso i passeggeri: una soluzione efficiente ed ecologica.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-07-2012]

drivethroughairport 01

La prospettiva secondo la quale nei prossimi anni il numero di quanti si spostano in aereo raddoppierà pone seri problemi logistici.

Già ora ci sono aeroporti che faticano a soddisfare le esigenze dei passeggeri, e non è pensabile espandere all'infinito le strutture per poter gestire il flusso di viaggiatori, in costante aumento.

Quello che serve è una riprogettazione dell'aeroporto, un'idea che ne rivoluzioni il concetto e lo renda più efficiente.

È questo l'assunto in base al quale si è mosso lo studio di designer Büro für MEHR (con sedi ad Amsterdam e a Vienna) nel realizzare il progetto Drive Through Airport.

«L'idea di base è spostare l'aereo verso i passeggeri, anziché spostare la gente verso gli aerei» spiega Miklos Deri, l'architetto cofondatore dello studio.

In questo progetto, i velivoli si spostano secondo percorsi predefiniti - ognuno organizzato in tre sezioni: arrivo, manutenzione e partenza - attraverso un terminal coperto. È una sorta di catena di montaggio che prepara l'aereo al volo successivo: quando un velivolo ha completato la fase di arrivo passa alla sezione successiva, quella per la manutenzione, e il suo posto viene preso da un nuovo aereo in arrivo.

Per evitare ritardi a catena è necessario che il personale sia capace e motivato, al fine di assicurarsi che le operazioni scorrano fluide e si rimanga nei tempi previsti» chiarisce Deri.

Sondaggio
Quale mezzo di trasporto pubblico sostituirà quelli attuali nel giro dei prossimi 50 anni?
Evacuated Tube Transport: l'evoluzione dei treni a levitazione magnetica; questi veicoli sono in grado di raggiungere i 6.500 km/h perché viaggiano all'interno di tunnel in cui è creato il vuoto.
String Transport System: cabine sospese fino a 30 metri dal suolo che corrono su binari di acciaio e cemento a oltre 500 km/h.
Tubular Rails: i treni viaggiano a 240 km/h all'interno di anelli sollevati dal suolo che contengono i motori e le ruote, mentre le carrozze ospitano i binari.
I bus viaggiano al di sopra del traffico automobilistico, il quale scorre sotto di loro, usando piccole rotaie poste ai lati della strada.
Shweeb: monorotaia monoposto sospesa e a pedali che permette di raggiungere i 45 km/h.
SolarBullet: il treno ad alta velocità (354 km/h) alimentato a energia solare attualmente allo studio in Arizona (USA).
Treni elettrici che non necessitano di binari perché viaggiano su strada e ricevono l'energia dal sistema contactless installato al di sotto dell'asfalto.
SARTRE: le automobili viaggiano in convogli gestiti dall'intelligenza artificiale; si uniscono i vantaggi del trasporto pubblico alla flessibilità del trasporto privato.
Startram, il maglev orbitale: gli ultimi 20 chilometri del tracciato (di oltre 1.600 km) puntano verso l'alto per portare in orbita i treni.
Ascensore spaziale: una stazione posta a quasi 100.000 km da terra e collegata al suolo da cavi costituiti da nanotubi di carbonio, per portare in orbita uomini e materiali con costi relativamente contenuti.

Mostra i risultati (2750 voti)
Leggi i commenti (32)

I passeggeri possono salire a bordo direttamente dal livello superiore, dove si trovano anche i servizi commerciali.

«La progettazione tradizionale degli aeroporti è meno che tridimensionale. In ogni caso, aggiungere il tempo quale nuova componente è la chiave per riorganizzare e reinventare l'intero sistema. Invece di ideare gate statici, perché non spostare gli aerei lungo un percorso lineare e aggiungervi intorno tutti i servizi necessari?» spiega ancora Deri.

Il Drive Through Airport richiede due terzi dello spazio in meno rispetto a un aeroporto equivalente in termini di passeggeri serviti; il prototipo studiato dal Büro für MEHR è in grado di servire 48 aerei ogni 15 minuti, il che è equivalente - sostiene lo studio - alla capacità di un aeroporto tradizionale con 144 gate con un tempo di servizio di 45 minuti.

Questa soluzione si presenta inoltre come molto più "verde" rispetto alle strutture attuali, innanzitutto perché le dimensioni ridotte consentono di contenere l'impatto ambientale, e poi perché il funzionamento permette di diminuire il consumo di carburante da parte degli aerei.

«Il Drive Through Airport è tanto verde quanto lo può essere un aeroporto. È sostenibile perché è altamente efficiente» spiega Deri, il quale suggerisce la propria soluzione come ideale per quegli aeroporti molto trafficati.

drivethroughairport 04
drivethroughairport 05

Inizialmente - suggerisce il designer - la struttura di un DDrive Through Airport potrebbe essere aggiunta quale modulo a un aeroporto già esistente, ma l'obiettivo finale è «iniziare una rivoluzione».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
L'aereo trasparente di Airbus

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

È un'idea interessante, che prende spunto più dalle catene di montaggio di un'automobile che non dalla costruzione di un aeroporto, dove per poter evitare gli incidenti, basterebbe creare (esattamente come nelle catene di montaggio) dei carrelli che spostano gli aerei in maniera semiautomatica, senza bisogno di personale nell'aereo.... Leggi tutto
8-8-2012 10:57

In realtà alcuni tempi non si possono ridurre. L'aereo è il mezzo più sicuro, secondo le statistiche, perché ad ogni atterraggio viene revisionato completamente. Un po' come se dopo ogni tratta con l'auto, lunga o corta che sia, la si portasse a fare una revisione. Ovviamente questo significa che non si possono fare voli a catena e,... Leggi tutto
3-8-2012 09:01

Premesso che non sono un tecnico e che comunque dalle foto non mi pare si tratti di una struttura sotterranea, l'idea secondo me è interessante. Sarei però curioso di capire meglio come i velivoli dovrebbero essere concretamente movimentati e la gestione delle "coincidenze" (sono i passeggeri a muoversi o si aspetta che arrivi... Leggi tutto
27-7-2012 17:23

{serendipi}
Non serve fare aeroporti "tridimensionali", con i possibili problemi suaccennati, e che oltretutto sono una chimera: un aeroporto non costa poco, neanche per rimodellarlo e credo che chi li ha, non li cambierà per decenni. Serve snellire l'incredibile burocrazia dei controlli ripetuti in ogni dove, e sveltire la... Leggi tutto
26-7-2012 20:14

mi domando dove sia la novità, ad esempio l'aeroporto di Torino è pure peggio di una stazione di autobus già da anni, solo che devi anche levarti giacca cintura cellulare chiavi occhiali scarpe... :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: Mauro Leggi tutto
26-7-2012 11:55

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
In Parlamento una proposta di legge vorrebbe obbligare i nuovi esercizi pubblici (ristoranti, negozi e via dicendo) a mettere a disposizione gratis degli utenti la possibilità di navigare col Wi-Fi in Internet. Secondo te...
È una novità giusta e moderna.
È un obbligo (costoso) in più, da evitare.
Ottimo, ma si dovrebbero prevedere degli sconti fiscali per l'esercente.
La connessione sarà lenta, e poi con gli smartphone il Wi-Fi chi lo usa oggi?
Non mi interessa.
Non saprei.

Mostra i risultati (2535 voti)
Ottobre 2020
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Tutti gli Arretrati


web metrics