L'iniezione di ossigeno che salva la vita

Si inietta in vena e permette di fare a meno di respirare anche per 30 minuti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-07-2012]

ossigeno iniettabile

Una siringa contenente microparticelle iniettabili di ossigeno, in grado di tenere in vita una persona che non è in grado di respirare per 15 o 30 minuti: è questa l'invenzione del dottor John Khier del Children's Hospital di Boston.

L'idea gli è venuta sei anni fa, quando una ragazza sua paziente, affetta da polmonite, morì perché i polmoni non erano più in grado di garantire al cervello l'apporto di ossigeno necessario.

Utilizzando una procedura nota come sonicazione ha mescolato lipidi e ossigeno, creando un mix composto da particelle di ossigeno circondate da un "guscio" esterno di grasso, ciascuna con un diametro tra i due e i quattro micron.

Le particelle sono così piccole da poter passare attraverso i capillari a differenza dell'ossigeno puro che, se iniettato direttamente, formerebbe delle bolle in grado di bloccare il flusso sanguigno provocando un'embolia.

Queste particelle, inserite in un vettore liquido, possono invece essere iniettate in sicurezza nel flusso sanguigno, come gli esperimenti sugli animali da laboratorio hanno dimostrato, e contengono da tre a quattro volte il quantitativo di ossigeno trasportato dai globuli rossi: ne è sufficiente quindi una piccola dose, da calibrare a seconda della necessità.

Sondaggio
Confessa. Hai mai acquistato un farmaco online?
Assolutamente no, è un reato.
Fossi matto! E' un rischio per la salute.
Non si dovrebbe... ma lo ammetto, qualche volta è successo.
Lo faccio abitualmente anche se è contro la legge o pericoloso.

Mostra i risultati (3531 voti)
Leggi i commenti (21)

I test hanno dimostrato come questa soluzione permetta di tenere in vita animali con la trachea bloccata per 15 minuti senza la necessità che questi debbano respirare: in pochi secondi l'idea del dottor Khier è in grado di riportare i livelli di ossigeno nella norma.

«È un sostituto dell'ossigeno a breve termine, un modo per iniettare ossigeno nei pazienti durante pochi minuti critici. Alla fine, potrebbe essere conservato in siringhe presenti in ogni carrello per le emergenze, nelle ambulanze o negli elicotteri del soccorso per aiutare a stabilizzare i pazienti che hanno difficoltà a respirare» spiega il dottor Khier.

Questo sistema è definito «a breve termine» perché può essere utilizzato al posto della normale respirazione al massimo per 15 o 30 minuti; continuare più al lungo sarebbe pericoloso, perché il vettore liquido sovraccaricherebbe la circolazione sanguigna.

Una descrizione particolareggiata dell'iniezione di ossigeno è stata pubblicata su Science Translational Medicine.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il cerotto che manda in pensione la siringa
La bomba atomica ci insegna la ricrescita dei neuroni
Un laser all'infrarosso per dimenticare aghi e punture

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 15)

Si potranno fare immersioni lunghe senza le bombole.... tutti Majorca!
27-5-2018 23:59

il sangue: i globuli rossi (praticamente) non veicolano CO2, che viaggia disciolta come acido carbonico. il problema del pH esiste, il compenso renale sicuramente non è così rapido. credo contino sul fatto che i tempi devono comunque essere brevi. Leggi tutto
30-7-2012 20:30

{ice}
una domanda: ma se non è possible la respirazione...che non è solo l'immissione dell'ossigeno in crocolo, ma anche l'espulsione della Co2.......se i globuli rossi non possono liberarsi della CO2 che già veicolano....chi si farebbe carico di veicolare la nuova CO2, quella generata dall'ossigeno... Leggi tutto
29-7-2012 19:09

{Elis}
per chi non ha trovato in rete notizie riguardo questa scoperta: L'abstract e' pubblicato nientemeno che su science, l'autorevolissimo giornale della American Association for the Advancement of Science: link[/url] per leggere tutto l'articolo bisogna abbonarsi alla rivista. Ne parla l'altra pietra miliare delle riviste scientifiche... Leggi tutto
22-7-2012 17:43

Sembrerebbe ancora in sperimentazione sugli animali. Per cui, ne deve passare di tempo, prima di gridare al sensazionale. :-k Poi, cercando in rete, non ho trovato nessuna pubblicazione su riviste scientifiche accreditate. Potrebbe trattarsi di un semplice esperimento come se ne fanno ogni giorno in ogni università del mondo. Se fosse... Leggi tutto
20-7-2012 09:28

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Per cosa soprattutto ti sono utili i social media, sul lavoro?
Per prendermi una pausa dal lavoro
Per comunicare con gli amici e la famiglia mentre sono al lavoro
Per comunicare con i miei contatti professionali
Per trovare informazioni che mi aiutino a risolvere problemi di lavoro
Per costruire o rinforzare relazioni personali con i colleghi o i miei contatti di lavoro
Per scoprire cose sulle persone con cui lavoro
Per porre domande relative al lavoro a persone fuori dalla mia azienda
Per porre domande relative al lavoro a persone dentro la mia azienda

Mostra i risultati (435 voti)
Novembre 2019
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Wind Tre, con l'anno nuovo aumentano le bollette
Omessa custodia del cellulare, sanzionata l'insegnante del post anti-Arma
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics