PowerDirector 11 e PhotoDirector 4 per registi e fotoamatori

Tutti gli strumenti per montare i video e gestire e ritoccare le fotografie con i software di Cyberlink.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-09-2012]

cyberlink photodirector powerdirector box

Cyberlink ha rilasciato due nuove versioni di due dei suoi prodotti più noti: si tratta della suite di montaggio video PowerDirector 11 e del programma di fotoritocco PhotoDirector 4.

In questa versione rinnovata, PowerDirector si presenta come una suite di programmi fortemente integrati che puntano a coprire tutte le esigenze di chi si diletta con il montaggio di video a livello non professionale, e tuttavia vuole avere a disposizione strumenti avanzati.

La versione 11 affianca all'editor video i software ColorDirector e AudioDirector, che si occupano rispettivamente della correzione dei colori e dell'elaborazione delle tracce audio.

PowerDirector 11 supporta l'altissima definizione 4K (oltre alla 2K e al 3D) e il formato MKV anche in scrittura grazie al motore rinnovato; inoltre dispone di un sistema di analisi dei filmati content aware in grado di riconoscere i contenuti dei video.

Sondaggio
Qual è il momento della giornata in cui ti senti più creativo?
Alla mattina presto
A metà mattinata
All'ora di pranzo
Nel primo pomeriggio
Nel tardo pomeriggio
All'ora di cena
Di sera
A notte fonda
In un qualsiasi momento
Non sono per niente creativo

Mostra i risultati (2179 voti)
Leggi i commenti

Per esempio, è in grado di individuare automaticamente le porzioni di filmato in cui viene effettuato uno zoom, o sono presenti dei volti, o in cui l'illuminazione è scarsa o ancora la videocamera trema visibilmente; in questo caso, per esempio, dà la possibilità di correggere i difetti automaticamente.

PowerDirector 11 main Window
PowerDirector 11

ColorDirector - le cui funzionalità sono integrate nel flusso di lavoro - permette di agire sui singoli frame come fossero fotografie e poi di applicare il risultato a tutti gli altri fotogrammi: diventa così facile trasformare un filmato in bianco e nero lasciando un oggetto colorato.

L'editing audio permette di eliminare i suoni fastidiosi in sottofondo, individuandoli automaticamente: si può così intervenire sui fischi, sui ronzii, o sul suono di una sirena che altrimenti rovinerebbe il risultato finale.

PowerDirector 11, come da tradizione Cyberlink, è disponibile in varie versioni.

La versione base, denominata Deluxe, costa 69,99 euro; PowerDirector Ultra costa 89,99 euro; PowerDirector Ultimate (che aggiunge alla dotazione di Ultra anche gli effetti Paint e Motion e tre pacchetti di design creativi) arriva a 129,99 euro e l'edizione più completa, la PowerDirector Ultimate Suite, per 249,99 euro offre anche ColorDirector e AudioDirector.

PhotoDirector 4 ha invece come vocazione l'editing e la gestione delle immagini e, per la prima volta, è disponibile anche in edizione per Mac (tale edizione è presente nella scatola insieme alla versione Windows).

La quarta versione debutta a soli sei mesi dal rilascio della versione 3, ma include diversi nuovi strumenti, tra i quali in particolare spiccano tre funzioni.

La prima è il tagging automatico dei volti, che permette di organizzare facilmente le fotografie nella propria collezione.

Body Shaper feature
La funzione Body Shaper di PhotoDirector 4

La seconda è lo strumento di rimozione content aware, ossia sensibile al contesto: permette di eliminare dalle foto gli oggetti indesiderati riempiendo automaticamente lo spazio vuoto con un riempimento compatibile con lo sfondo attuale.

Terza importante novità è il Body Shaper tool: permette di correggere le braccia, i volti e i corpi dei soggetti fotografati per migliorarne l'aspetto e creare quello che Cyberlink definisce "il ritratto perfetto".

Tra le funzioni di PhotoDirector 4 non bisogna poi dimenticare quelle dedicate ai principianti e che si occupano dell'ottimizzazione automatica delle immagini - correggendo colori, luminosità e via di seguito - o i numerosi effetti HDR, anche scaricabili.

PhotoDirector 4 Ultra (per Windows e Mac) è in vendita a 99,99 euro, mentre la versione Suite, disponibile solo per Windows, costa 139,99 euro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

Credo che la supremazia Adobe sia impossibile da scardinare :-) Per i video non so, ma LR & PS per le foto sono meravigliosi Ciao!
24-9-2012 14:55

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come vedi il futuro dell'umanità, in ambito scientifico?
Il futuro è nella condivisione delle conoscenze. L'arroganza delle multinazionali nei confronti della proprietà intellettuale è solo il canto del cigno: infatti grazie alle tecnologie il sapere non potrà più essere detenuto da pochi potenti.
Per tutelare ricerche che richiedono investimenti cospicui, la proprietà intellettuale è uno strumento equo e ragionevole. Lo strapotere attuale della grande industria va solo limitato nel tempo ed emendato dagli aspetti più truci.
Lo scenario più probabile è un doppio binario tra scienza proprietaria e open source. La prima coprirà i settori che richiedono investimenti a lungo termine, la seconda quelli in cui la cooperazione raggiunge i risultati migliori.
Il potere si concentra dove c'è il denaro. Volenti, o nolenti, i big dell'economia mondiale si accaparreranno tutte le fonti di conoscenza, e sapranno farle fruttare a dovere, per il bene dell'umanità.

Mostra i risultati (1565 voti)
Maggio 2022
Localizzazione al chiuso grazie al 5G
UE, tutte le chat saranno esaminate in cerca di pedopornografia
Le IA di Facebook e Twitter contro la disinformazione russa
Apple, Google e Microsoft svelano il sistema che eliminerà le password
Una storia di phishing bancario diversa dal solito: il ladro beffato
Aprile 2022
Una dura lezione dall'Internet delle Cose
Bug nell'app Messaggi, e la batteria si scarica in fretta
Gli USA ottengono l'estradizione di Assange
L'utility che ripulisce Windows 11 è in realtà un trojan
Hacker cinesi sfruttano VLC per diffondere malware
Quando l'intelligenza artificiale bara: l'aneddoto degli husky scambiati per lupi
Che si fa con Telegram? È russo
Lapsus$, arrestati due hacker: sono adolescenti
Registro delle Opposizioni e cellulari, la norma è in Gazzetta Ufficiale
Marzo 2022
Windows 11, video lentissimi in apertura per colpa dell'antivirus
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 17 maggio


web metrics