La sedia a rotelle che sale le scale

Individua automaticamente gli ostacoli e sale o scende i gradini sollevando le ''zampe''.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-10-2012]

wheelchair

La sedia a rotelle è certamente un'invenzione utile per chi non può camminare, eppure comporta dei limiti evidenti: il più ovvio è che non è possibile fare le scale o superare gli ostacoli.

La soluzione arriva dal giapponese Chiba Institute of Technology, dove alcuni ricercatori hanno ideato una sedia a rotelle robotizzata in grado di eliminare queste difficoltà.

Il segreto sta nella base, in grado di ruotare lungo cinque assi e che consente alla sedia di utilizzare le ruote come se fossero delle "zampe" per - ad esempio - salire dei gradini.

Un insieme di sensori aiuta a individuare gli ostacoli e a superarli automaticamente: tutto ciò che deve fare il passeggero è indicare tramite il joystick la direzione in cui intende muoversi, poiché sarà la sedia robotizzata a occuparsi di scegliere il modo migliore di affrontare il percorso e di tenere sempre in posizione orizzontale il proprio occupante.

Normalmente, infatti, si muoverà sulle ruote proprio come una sedia normale; all'occorrenza, però, saprà muoversi diversamente e anche, se necessario, ruotare su sé stessa di 360 gradi in poco spazio.

Sondaggio
Recenti scoperte genetiche affermano che l'invecchiamento è controllabile e quindi potremo vivere tutti più a lungo. Cosa ne pensi?
E' una grande scoperta, sono contento di vivere più a lungo.
L'importante è poter vivere bene e in salute.
Trovo che la genetica si stia spingendo oltre i limiti umani.
Significa che dovremo tutti lavorare più a lungo e andare in pensione più tardi.
Questo contribuirà al sovraffollamento del pianeta.

Mostra i risultati (5979 voti)
Leggi i commenti (14)

Quello realizzato al Chiba Institute of Technology è per ora soltanto un prototipo, per quanto avanzato; i ricercatori stanno cercando dei volontari per continuare i test e far sì che la sedia risponda in maniera ottimale.

Qui sotto, un video dimostrativo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Una volta sistemata la questione del passo tra le ruote, per salire e scendere gradini "normali", potrebbe sostituire la "cardiopatica" [img:004cbebf0c]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/5/51/Sedia_cardiopatica_-_Escape_chair.png/450px-Sedia_cardiopatica_-_Escape_chair.png[/img:004cbebf0c] che mi... Leggi tutto
23-10-2012 17:27

Grazie. :)
23-10-2012 16:39

Penso che in Giappone abbiano i "propri" senza cercare italiani. :wink: Le proposte, in inglese please: Nazione : GIAPPONE Citta' : 2-17-1 Tsudanuma,Narashino, Chiba Telefono : +81 (47) 478 0245 Fax : +81 (47) 478 3344 CAP : 275-0016 Ciao
23-10-2012 14:52

Mi offrirei volentieri come sperimentatore sul campo, ma dal sito dell'Istituto non ho capito come mandare la proposta. :cry: Una modifica la chiederei fin d'ora: la posizione delle gambe non mi pare comoda. Già ora i bambini sgranano gli occhi vedendomi passare, immagino il loro entusiasmo se salissi un gradino in quel modo.
23-10-2012 14:27

Idea assai utile e soluzione molto interessante, penso che ci saranno sviluppi forti e, come giustamente osserva mda, non solo per i disabili.
20-10-2012 15:39

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Per quale motivo NON sei (più) sul social network più famoso?
Facebook mi ha stufato. Preferisco godermi Internet.
Non voglio che gli altri si facciano i fatti miei.
Ho da fare. Facebook mi fa perdere tempo.
Amo di più la vita reale.
Non voglio che si sappiano in giro i miei segreti.
Non ho testa per Facebook in questo momento.
A mia moglie (marito, fidanzat*, ragazz*) dà fastidio che io sia su Facebook.
Facebook vende i nostri dati e non rispetta la privacy.
Mi sono accorto che iniziavo a farmi sempre di più i fatti degli altri.
Facebook è morto. Io adesso uso Twitter (o Google+, Pinterest ecc.)

Mostra i risultati (4305 voti)
Settembre 2022
Da Amazon un Kindle su cui si può anche scrivere
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 2 ottobre


web metrics