La Polizia italiana spia i profili privati su Facebook?

Panico: Facebook ha dato le chiavi al Ministero degli Interni. Ma è una vecchia bufala.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-10-2012]

Facebook: il ministero degli Interni ha ottenuto le chiavi per entrare nei profili.

Titolone da panico, sbandierato da vari blog e dalla pagina ufficiale di Vasco Rossi (come nota Faceblog) come se fosse una novità totale.

Ma una rapida invocazione di San Google (o l'archivio di Zeus News, n.d.R), che qualunque aspirante blogger-giornalista avrebbe potuto fare prima di rigurgitare l'ennesima bufala paranoica, rivela che il testo dell'articolo è non solo rubato (a L'Espresso, per la precisione), ma è anche vecchio. Risale a ottobre del 2010.

Sondaggio
Per quale motivo NON sei (più) sul social network più famoso?
Facebook mi ha stufato. Preferisco godermi Internet.
Non voglio che gli altri si facciano i fatti miei.
Ho da fare. Facebook mi fa perdere tempo.
Amo di più la vita reale.
Non voglio che si sappiano in giro i miei segreti.
Non ho testa per Facebook in questo momento.
A mia moglie (marito, fidanzat*, ragazz*) dà fastidio che io sia su Facebook.
Facebook vende i nostri dati e non rispetta la privacy.
Mi sono accorto che iniziavo a farmi sempre di più i fatti degli altri.
Facebook è morto. Io adesso uso Twitter (o Google+, Pinterest ecc.)

Mostra i risultati (3914 voti)
Leggi i commenti (46)

Ne avevo parlato qui, linkando anche la smentita e la risposta della Polizia Postale.

Ovviamente ognuno è libero di non credere alle smentite della Polizia Postale e fidarsi invece di un blogger anonimo o di Vasco Rossi.

Ma in ogni caso sarebbe magari opportuno chiedersi se non sia un tantinello da ingenui sovversivi della domenica fidarsi delle promesse di privacy di Facebook e pubblicare su un social network qualcosa che potrebbe far gola agli inquirenti.

Per dirla com'è, che son di fretta: con o senza intercettazioni o chiavi ministeriali per entrare nei profili, postare qualcosa su Facebook e presumere che resti privato è semplicemente idiota.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
 

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Approfondimenti
Ex agente FBI: gli USA registrano tutte le telefonate
Il virus che intima di pagare la multa
Questura di Milano ''autentica'' bufale dei bimbi-esca
Gli Anonymous attaccano la cyberpolizia italiana
Panico per la chiusura di Facebook
La Polizia spia gli utenti di Facebook? Solo se lo dice il giudice
Il meglio dal forum "Bufale e Indagini Antibufala"
Non accettate Sms dagli sconosciuti
L'evoluzione delle truffe on line
Pagate o mi mangio il coniglietto

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Esatto! sono perfettamente d'accordo! Ma se ci pensi contribuiscono anche gli utenti: a me è successo di segnalare alcune pagine razziste e la procedura è abbastanza accurata..
20-11-2012 15:52

Non si capisce perché un'azienda straniera dovrebbe dare libero accesso ai propri dati alla Polizia di un paese :) Può capitare, come è successo per un caso di cronaca recente, che la Polizia chieda di poter vedere delle conversazioni tra due soggetti, dati gravi indizi, ma di sicuro non ha accesso indiscriminato. E' come per le... Leggi tutto
16-11-2012 15:15

E' logico che la polizia postale mette l' occhio sui profili di fessbuc giudicati sospetti . Se no non basterebbe tutto il personale delle poste se dovesse controllare tutti i profili :mrgreen:
15-11-2012 14:09

secondo me spia solo quelli che gli vengono segnalati da qualcuno o da facebook stesso (ad es. dopo aver vagliato le segnalazioni degli utenti) altrimenti che motivo avrebbero di spiare o mettere sotto controllo tutti i profili indistintamente? secondo me la polizia postale può accedere a qualche profilo ma solo ad alcuni dietro... Leggi tutto
15-11-2012 10:47

La polizia fa bene a sbirciare sui profili di fessbucc : così magari tanti ragazzi vengono salvati dal cyberbullismo e vengono smascherati i maledetti pedofili :twisted: :twisted:
24-10-2012 00:26

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Numerosi utenti lamentano disservizi con i coupon-sconto. Quale di questi inconvenienti giudichi più grave?
La difficoltà nell'ottenere i rimborsi (o l'avere come rimborso un altro coupon anziché i soldi).
Non avere un livello adeguato di assistenza al cliente.
L'impossibilità di prenotare un servizio nonostante si sia acquistato il voucher (a causa di scarsa disponibilità da parte di chi eroga quel servizio).
Il trattamento diverso, da parte di chi eroga il servizio, nei confronti di chi paga con un coupon rispetto agli altri clienti.
Il ritardo nella consegna dei prodotti.
La non corrispondenza dell’acquisto effettivo con l’offerta iniziale.
La mancanza di modalità specifiche per i reclami.
Il fatto che l'esercizio per il quale si è acquistato il voucher ha chiuso o il servizio non è più attivo.
La mancata emissione della ricevuta fiscale da parte dei portali.
Non ho mai riscontrato alcuno di questi inconvenienti.

Mostra i risultati (1061 voti)
Dicembre 2019
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Wind Tre, con l'anno nuovo aumentano le bollette
Tutti gli Arretrati


web metrics