Pagate o mi mangio il coniglietto

Sfida il senso del ridicolo e delle proporzioni un sito che minaccia di cucinare un adorabile coniglietto se il proprietario non riceve 50.000 dollari entro il 30 giugno



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-04-2005]

il coniglietto in questione

Indignazione cosmica per Savetoby.com: il sito racconta la minaccia che incombe su Toby, "il coniglietto più carino del mondo", che "purtroppo MORIRA' il 30 giugno 2005 se non date un aiuto".

"L'ho salvato alcuni mesi fa" racconta il titolare del sito "L'ho trovato fradicio sotto la mia veranda, ferito forse dall'attacco di un gatto randagio. L'ho accolto in casa, pensando che non avesse speranze di sopravvivere alle ferite, ma miracolosamente si è ripreso. Ho dedicato vari mesi a curarlo per rimetterlo in salute".

Ora che vi ha fatto intenerire, il sito rivela il proprio lato oscuro: "Purtroppo, il 30 giugno 2005, Toby morirà. Me lo mangerò. Lo porterò dal macellaio per fargli macellare questo adorabile coniglietto. Poi lo preparerò per un banchetto di mezza estate. Ho da scegliere fra varie ricette, che potete vedere, con corredi di immagini forti, nella sezione dedicata alle ricette".

Come salvare Toby da un proposito così crudele? Semplice: pagate. Il proprietario del sito confessa: "Non voglio mangiare Toby; è il mio amico ed è sempre stato un animale domestico amorevole e adorabile. Ma -- e Dio mi è testimone -- divorerò quest'animaletto se non ricevo nel mio conto 50.000 dollari di donazioni o di acquisto di merce promozionale". Segue un link al conto Paypal del proprietario di Toby.

Tranquilli: è una burla. Per capirlo dovrebbero bastare il tono esagerato col quale è scritto il sito e l'implausibilità di accudire un coniglio e trasformarlo in un amico adorato per poi mangiarselo senza alcun motivo specifico (anzi, in cambio di soldi), ma capisco che il buon senso possa essere annebbiato dalla visione della simpaticissima bestiola. E' proprio questo il senso della provocazione: in un mondo dove si uccidono e si mangiano milioni di conigli ogni giorno, che senso ha mobilitarsi e spendere 50.000 dollari per salvarne uno?

Se non siete convinti dalla mancanza di logica interna della storia, vi offro delle rassicurazioni tecniche: l'HTML del sito contiene le parole chiave "humor, college, funny, pictures, recipes, videos, jokes", ossia "umorismo, college, divertente, immagini, ricette, video, scherzi".

Secondo il sito antibufala Snopes.com, inoltre, a febbraio 2005 il sito riportava chiaramente una dicitura che spiegava che "si tratta di uno scherzo: fate donazioni soltanto per acquistare gli oggetti promozionali o per sostenere questo sito" (il sito offre tazze e cappellini con il logo di Toby).

Al momento, comunque, il conto Paypal di Savetoby è bloccato, per cui anche se doveste abboccare alla storiella e tentaste di salvare il coniglietto inviando una donazione, non potreste farlo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Paolo Attivissimo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 15)

koalacurioso
mmm Toby fa prima a morire di vecchiaia Leggi tutto
25-7-2005 00:29

è cambiata la data Leggi tutto
12-7-2005 02:17

ilaria
pagate o mi mangio il coniglietto Leggi tutto
18-5-2005 16:15

MaX
:( Leggi tutto
16-4-2005 18:02

Edoardo
telegiornale Leggi tutto
15-4-2005 13:59

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sei favorevole all'utilizzo dei tablet al posto dei libri di scuola?
Sì. L'iPad con i libri multimediali è una figata.
No. È una spesa in più a carico delle famiglie.
Sì. Salviamo gli alberi e inquiniamo con l'e-garbage.
No. I tablet hanno un'obsolescenza tecnologica che galoppa: dopo cinque anni, usati tutti i giorni, sarebbero completamente da buttare.
Sì. Cambia la forma ma non la sostanza e la qualità dell'insegnamento.
No. Gli studenti non imparerebbero più a prendere appunti su carta, a scrivere e a fare i conti a mente.
Sì, ma dalle scuole medie in avanti: alle elementari un bambino dovrebbe imparare a leggere su libri veri. Dovrebbe imparare a consultare l'indice in fondo al libro e a cercare dei documenti in una biblioteca vera e organizzarli, non a fare copia e incolla da internet.
No. Gli stessi docenti, in molti casi, non avrebbero la più pallida idea di come utilizzarli. Per non parlare del Ministero che dovrebbe decidere quali programmi si devono o non si devono usare.

Mostra i risultati (2769 voti)
Dicembre 2022
La settimana lavorativa di quattro giorni è un successo
L'app open source per vedere YouTube senza seccature
Novembre 2022
L'app per scaricare l'intera Wikipedia (e non solo)
La scorciatoia che sblocca Windows
Amazon Drive chiude i battenti
Le cinque migliori alternative a Z Library
Il visore VR che uccide i giocatori quando perdono
Gli Stati Uniti oscurano Z Library
Vodafone, sottratti oltre 300 GB di dati degli utenti
Pochi o tanti, ma contanti
Ottobre 2022
Chrome si prepara ad abbandonare i Windows ''vecchi''
iPhone 14, nessuno lo vuole?
Windows 11, in arrivo il primo "Momento"
TikTok, arrivano i contenuti per soli adulti
Addio Office, benvenuta Microsoft 365
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 7 dicembre


web metrics