Attenzione ai Pdf!

La top 5 del malware in Italia a ottobre vede in testa un trojan che sfrutta le vulnerabilità dei Pdf.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 05-11-2012]

eset

La classifica mensile dei malware più diffusi in Italia (compilata da ESET) nel mese di ottobre riscontra un'impennata di infezioni da JS/Exploit.Pdfka, un cavallo di Troia che sfrutta le vulnerabilità delle versioni 8 e 9 di Adobe Reader e di Acrobat, per infettare i visitatori delle pagine web tramite file PDF malevoli.

WIN32/Sirefef è un altro pericoloso trojan che riesce a cambiare le impostazioni desktop dei malcapitati utenti o a reindirizzare i browser durante le ricerche online.

Top 5 di ottobre

JS/Exploit.Pdfka – rilevato nel 1O,4% delle infezioni

In Europa questo cavallo di Troia ha una prevalenza altissima ed in Italia ha raggiunto il suo picco proprio nell'ultimo mese. JS/Exploit.Pdfka è un XFA contenente Java Script, che si nasconde in documenti PDF malevoli per scaricare e lanciare l'esecuzione di un programma all'insaputa dell'utente.

Il trojan sfrutta una vulnerabilità delle versioni 8 e 9 di Adobe Reader e di Acrobat per eseguire un codice malevolo sui computer degli utenti (infettando ad esempio tutti i visitatori di un sito Internet compromesso). Exploit del genere sono comunemente usati dai worm per inserirsi nel computer dell'utente senza che sia richiesta alcuna particolare azione.

HTML/Iframe – rilevato nel 3,63% delle infezioni

Sondaggio
Secondo te come stanno cambiando gli attacchi informatici?
Ci sono sempre più attacchi automatizzati verso i server anziché verso gli individui.
Gli attacchi sono più globali, dall'Europa all'America all'Asia all'Australia.
L'impatto maggiore è sui conti aziendali e sui patrimoni medio alti.
Gli attacchi colpiscono istituzioni finanziarie di tutte le dimensioni.
Gli hacker sono sempre più veloci.
I tentativi di transazioni sono più estesi e più elevati.
Gli attacchi sono più difficili da rilevare.
E' aumentata la sopravvivenza dei server.

Mostra i risultati (1566 voti)
Leggi i commenti

Il malware HTML/Iframe è una rilevazione generica di tag iframe malevoli inseriti nelle pagine HTML, che reindirizzano il browser a uno specifico URL contenente il software malevolo. In Italia è ancora abbastanza diffuso, ma la prevalenza più alta attualmente si rileva in Corea (15,9%).

HTML/ScrInject – rilevato nel 2,96% delle infezioni

Anche questa è una rilevazione generica di pagine web HTML contenenti script nascosti o tag iframe che reindirizzano automaticamente al download di malware. La sua presenza in Italia, dopo il picco massimo di settembre, è calata bruscamente attestandosi sugli stessi livelli di giugno.

JS/trojandownloader.Iframe – rilevato nel 2,95% delle infezioni

JS/trojandownloader.Iframe.NKE è un cavallo di Troia che reindirizza il browser a uno specifico URL contenente un software malevolo. Il codice del malware viene di solito inserito all'interno di pagine HTML. Presente soprattutto in Italia, Islanda e Cambogia, raggiunge la percentuale più alta di prevalenza in Grecia e Israele.

WIN32/Sirefef – rilevato nel 2,53% delle infezioni

Il Win32/Sirefef è un pericoloso cavallo di Troia che può cambiare le impostazioni del desktop, aggiungere voci malevole al registro del sistema, causare crash del sistema o reindirizzamenti del browser; può anche essere utilizzato per infettare il computer con malware più pericoloso.

Questo trojan contiene una lista di 256 indirizzi IP, può essere controllato da remoto e funge da porta d'accesso al sistema dell'utente per gli hacker. Entra senza farsi notare e comincia ad agire non appena il PC viene riavviato.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Adobe, rubati i dati di 3 milioni di utenti
Facebook sotto attacco, ma dati utenti in sicurezza

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 21)

{W3C_PDB}
si dice che molti usano windows, come se ciò fosse un gran contributo portato all'umanità, giusto William Gates III° poteva chiamare un sistema operativo, se così vogliamo identificarlo, con il nome di finestre. La prossima volta lo chiamasse, soffitto, pavimento... . il *.pdf non è l'unico documento che può esser generato, esiste anche... Leggi tutto
8-10-2013 10:05

Ah, ecco! :umpf: Thanx bdo, prezioso come sempre ;) Leggi tutto
11-11-2012 21:36

:lol: In fondo alla pagina (ben nascosto), trovi: Cerchi SiteAdvisor gratuito? link diretto
11-11-2012 21:27

Ok, quello non è un problema, ma perché nei download io trovo solo questi? :-k [img:dc4339b443]http://img39.imageshack.us/img39/4640/siteadvisorm.jpg[/img:dc4339b443]
11-11-2012 21:11

No, è gratuito. ;) Unica pecca, tenta di installare una toolbar relativa a Ask.com Leggi tutto
11-11-2012 18:34

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Il numero di multe per l'utilizzo di smartphone alla guida è aumentato del 18% nel primo semestre 2017. Il direttore del servizio di Polizia Stradale propone il ritiro della patente fin dalla prima infrazione, con una sospensione di un minimo di 15 giorni. Sei d'accordo?
No

Mostra i risultati (2272 voti)
Settembre 2021
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Due parole sull’attacco informatico “terroristico” alla Regione Lazio
Windows 365 è già disponibile e costa meno di 30 euro al mese
Luglio 2021
Nuovo digitale terrestre, tutto rimandato
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 17 settembre


web metrics