Immagini senza licenza, Apple ci ricasca

Per un'azienda che valuta tanto la proprietà intellettuale, Apple si mostra molto disinvolta nell'uso di immagini altrui.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-11-2012]

apple immagini licenza

Sbagliare è possibile, ci mancherebbe. Può capitare a tutti, per esempio, di utilizzare un'immagine coperta da copyright senza chiedere il permesso eppure fare tutto in buona fede. Una volta scoperto l'errore, si può rimediare.

È quello che è successo un paio d'anni fa a Apple: a un certo punto si scoprì che l'azienda non possedeva i diritti sull'immagine adoperata come sfondo per l'iPad, di proprietà del fotografo Richard Misrach.

In quell'occasione, Misrach fu molto comprensivo: «Sono sicuro che mi invieranno un contratto rapidamente, adesso. Ma sono molto contento, sono certo vada bene, e i termini sono buoni».

Sbagliare si può, quindi. Ma ci si aspetterebbe che una grande azienda come Apple, che oltretutto è particolarmente sensibili sui temi legali e sulla proprietà intellettuale, stia un po' più attenta. Specialmente si casca di nuovo nello stesso errore.

Infatti la società di Cupertino si trova ora nella scomoda posizione di accusata in una causa intentatale da Sabine Liewald, una fotografa che ha riconosciuto una propria immagine - adoperata senza licenza - nella campagna di marketing dei MacBook Pro con display Retina.

Sondaggio
Quanto è importante la fotocamera in un tablet?
La fotocamera nel tablet? Ma a che serve?
E' importante ma non essenziale, potrei farne tranquillamente a meno.
E' fondamentale: non comprerei mai un tablet senza una buona fotocamera, o meglio ancora due.
Non ho un tablet e non mi sono mai posto il problema.

Mostra i risultati (2090 voti)
Leggi i commenti (7)

Al momento, Apple sta già usando un'immagine differente, seppure simile. Secondo Liewald, Apple aveva ottenuto l'immagine dalla sua pagina, ma solamente per utilizzarla per definire un layout, non per una campagna pubblicitaria.

Potrebbe quindi trattarsi semplicemente di una svista: può darsi che qualcuno non si sia accorto che la società non possedeva la licenza adatta, o che si sia dimenticato di richiederla.

Il risultato è che ora la fotografa chiede i danni, maggiorati dei profitti che Apple ha ottenuto adoperando illecitamente la sua immagine per pubblicizzare i propri prodotti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
E Apple brevettò il tablet
UE, è ora di cambiare le norme sul copyright
Musica digitale, a chi appartiene dopo la morte dell'acquirente?
Samsung perde contro Apple
Samsung contro Apple, condannate entrambe

Commenti all'articolo (2)

Beh, ma Apple è sensibile alla propria proprietà intellettuale, mica a quella degli altri! :lol:
8-11-2012 17:08

son tutti froci con il culo degli altri.
7-11-2012 13:07

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te come stanno cambiando gli attacchi informatici?
Ci sono sempre più attacchi automatizzati verso i server anziché verso gli individui.
Gli attacchi sono più globali, dall'Europa all'America all'Asia all'Australia.
L'impatto maggiore è sui conti aziendali e sui patrimoni medio alti.
Gli attacchi colpiscono istituzioni finanziarie di tutte le dimensioni.
Gli hacker sono sempre più veloci.
I tentativi di transazioni sono più estesi e più elevati.
Gli attacchi sono più difficili da rilevare.
E' aumentata la sopravvivenza dei server.

Mostra i risultati (1528 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Tutti gli Arretrati


web metrics