In prova: G Data Total Protection 2014

IL TEST DI ZEUS - Una completa suite di sicurezza, dotata di ben due motori di scansione e di un'interfaccia estremamente intuitiva, in grado di proteggere anche i tablet e gli smartphone Android.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 05-06-2013]

G Data TotalProtection 2014

La nota software house tedesca G Data ha battuto tutti sul tempo, presentando, già in primavera, la versione dell’anno prossimo dei suoi tre pacchetti di sicurezza.

In ordine crescente, si tratta di G Data Antivirus 2014, G Data Internet Security 2014 e di G Data Total Protection 2014, di cui ora parleremo e che rappresenta, di fatto, la versione più completa ed evoluta dei programmi di sicurezza proposti dall'azienda.

La suite - in vendita a 49,95 dollari per due PC - assicura una protezione totale ed è orientata soprattutto verso la sicurezza dei dati personali grazie a una nuova tecnologia, definita CloseGap (su cui ritorneremo più avanti), e a un nuovo modulo (Cassaforte), destinati proprio a impedire la perdita o il furto di dati e identità. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Ogni quanto tempo il tuo Pc è affetto da malware?
Una o due volte l'anno.
Tre o più volte l'anno.
E' successo una volta e mai più.
Mai.

Mostra i risultati (2509 voti)
Leggi i commenti (34)
Da molti anni G Data vanta, nei propri prodotti, la presenza di due motori di scansione paralleli che, secondo il produttore, garantiscono la massima sicurezza nel rilevamento degli attacchi virali.

A questi due motori si aggiunge poi un sistema di protezione immediata che monitora continuamente il comportamento del sistema riconoscendo un attacco attraverso eventuali modifiche o condotte anomale del sistema operativo.

4

Come tutti prodotti d'alto livello di questo tipo, è offerta anche un'area di backup remoto per il salvataggio dei dati importanti e sensibili; sempre in termini di backup, ricordiamo la già citata Cassaforte, un’area di storage protetta con crittografia AES.

Tra le novità c'è poi da citare il modulo Autostart Manager che risolve, attraverso la possibilità di eliminare o rimandare l'avvio dei programmi che altrimenti partirebbero automaticamente all'avvio di Windows, un problema che aveva afflitto le versioni precedenti: la lentezza al boot.

3

Il pacchetto inoltre offre, grazie a un’interfaccia completamente ridisegnata, intuitiva e molto ben organizzata gerarchicamente, una serie di categorie di intervento tutte facilmente gestibili; il produttore, in tal senso, assicura che l’interfaccia utente è talmente ben progettata e resa intuitiva da non richiedere l’uso di un manuale.

Accanto a tutto ciò bisogna citare i miglioramenti apportati al modulo BankGuard, dedicato all'online banking e all’acquisto sicuro su Internet, nonché al sistema di salvataggio automatico in background dell’attività e al monitoraggio continuo per la protezione contro i virus one-hour e one-day.

Non poteva poi mancare una funzionalità cloud (possibilità peraltro ormai comune alla maggior parte dei migliori prodotti) che utilizza le risorse messe a disposizione in remoto dall'azienda per proteggere dai falsi positivi.

2

Ancora, il sistema include un antivirus per smartphone e tablet Android e il software Security Tuning per la messa in sicurezza e l’ottimizzazione del sistema operativo, del browser e del client di posta elettronica.

Infine, due parole vanno spese a proposito della nuova tecnologia CloseGap, fiore all’occhiello di questo prodotto.

Si tratta di un sistema aggiuntivo e particolarmente affidabile di protezione contro il malware, che offre il vantaggio di bloccare attacchi specifici senza rallentare il funzionamento del sistema grazie alla combinazione di tutte e tre le funzioni di rilevamento (proattiva, cloud, libreria di firme).

1

Tale tecnologia, messa a punto dopo due anni di sviluppo, offre un sistema più avanzato rispetto alla convenzionale tecnologia antivirale, grazie anche alla sua struttura modulare che interviene in tempi e forme diverse a seconda della minaccia da affrontare, assicurando un minor appesantimento della macchina.

Quale bonus aggiuntivo di questa suite, troviamo lo Startup Manager che si occupa di accelerare l'avvio del sistema operativo controllando i moduli caricati alla partenza; non mancano poi la possibilità di creare un disco di boot, un modulo antispam particolarmente ben realizzato, un modulo di parental control ben articolato e personalizzabile, uno shredder per la cancellazione permanente dei dati e un sistema di protezione e salvaguardia delle password.

GDATA TOTAL PROTECTION 2014
Prezzo Euro 49,95 (Iva inclusa)
Sistema Operativo Windows XP (da SP2), Vista, 7, 8
Licenza Protezione per due Pc
Pro Protezione completa ed efficace; pregevoli moduli aggiuntivi; prezzo conveniente.
Contro Permane una certa lentezza; occupa molto spazio sull'hard disk.
Funzionalità 5
Documentazione e facilità d'uso 4
Condizioni Commerciali 4
Giudizio Globale 4.5

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
In prova: Acronis True Image Premium 2014
McAfee e il brevetto per bloccare la pirateria online
Kaspersky lancia Pure 3.0 per la protezione del Pc
Quattro malware che attentano al portafoglio
Un anno di malware mobile e attacchi sui social network
In Prova: AVG Internet Security 2013 Business Edition

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te quale di queste previsioni si realizzerà per prima?
La maggior parte degli acquisti avverrà attraverso il web.
Ci sarà in media uno smartphone per ogni abitante del pianeta.
Le aziende utilizzeranno Facebook e Twitter come mezzo principale di assistenza ai clienti.
La maggior parte dei nostri dati saranno sul cloud, non sui nostri Pc.
La maggior parte degli utenti accederanno al web tramite rete mobile.

Mostra i risultati (2071 voti)
Dicembre 2019
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Tutti gli Arretrati


web metrics