Il primo tablet basato su Tizen

Potente processore quad core e schermo da 10 pollici Full HD sono il biglietto da visita del primo dispositivo dotato del sistema operativo open source.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 04-07-2013]

systena tizen tablet

È dall'inizio del 2012 che si sente parlare di Tizen, il sistema operativo nato dalla fusione di MeeGo e LiMo ai quali, ultimamente, si è aggiunto anche Bada.

Ora, finalmente, pare che il primo dispositivo equipaggiato con Tizen sia pronto a vedere la luce, e che questo sia un tablet: ad annunciarlo è stata la giapponese Systena.

L'onore di rappresentare Tizen sul mercato spetta quindi a un tablet basato su un processore quad core Cortex-A9 a 1,4 GHz con 2 Gbyte di RAM, 32 Gbyte di memoria interna e uno schermo da 10,1 pollici con risoluzione di 1920x1200 pixel.

Si tratta di caratteristiche di livello elevato cui occorre aggiungere la presenza di una fotocamera posteriore con sensore da appena 2 megapixel e una frontale da 0,3 megapixel, uno slot per microSD e il supporto alla connettività Wi-Fi 802.11b/g/n.

Spetterà all'operatore giapponese NTT DoCoMo a vendere in patria il dispositivo, il cui arrivo è previsto per l'autunno inoltrato e di cui ancora non si conosce il prezzo: sembra che Systena voglia tenere la presentazione all'Expo che si terrà in Giappone tra il 23 e il 25 ottobre prossimi.

Sondaggio
Hai sostituito il tuo notebook (o netbook) con un tablet?
Sì, e riesco a lavorarci perfettamente.
Non l'ho ancora fatto, ma ci sto pensando.
Niente affatto, mi serve un vero notebook.
Li ho entrambi.
Non ne ho nessuno dei due.

Mostra i risultati (4199 voti)
Leggi i commenti (7)

Vi sono poi voci secondo le quali anche colossi come HTC, Asus e Acer stiano preparando la loro offerta di dispositivi Tizen, ma l'unico a essersi già sbilanciato ufficialmente in questo senso è Huawei, il quale comunque ha preferito non scendere nei dettagli.

Tizen supporta lo sviluppo di applicazioni che fanno uso di HTML 5, JavaScript e CSS come Firefox OS, ma a differenza di questo offre anche un layer nativo per le app.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Samsung rimanda il lancio dello smartphone con Tizen
Samsung Z, il primo smartphone con Tizen
Da Acer il primo smartphone che fa filmati 4K
Svelato il primo tablet con Firefox OS
Samsung fonde Bada con Tizen

Commenti all'articolo (3)


Io aggiungerei anche: che pare veramente interessato a farlo, almeno per ora... Leggi tutto
7-7-2013 11:29

Tanti auguri. Un nuovo OS Open non può che essere il benvenuto. :D
6-7-2013 23:17

Secondo me l'unico produttore in grado di partire con la distribuzione di dispositivi con Tizen è Huawei
6-7-2013 10:43

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
A inizio millennio per lavorare nella new economy bisognava trasferirsi nelle grandi città, soprattutto Milano. Oggi la banda larga si è diffusa, ci sono nuove piattaforme di collaborazione ed è cambiato l'approccio al lavoro. Alla luce di questo...
Abito in una grande città e qui rimarrò.
Abito in una grande città ma sto valutando di trasferirmi in provincia.
Abito in provincia e non mi sposterò di certo.
Abito in provincia ma sto valutando di trasferirmi in una grande città.
Abitavo in una grande città ma mi sono trasferito in provincia.
Abitavo in provincia ma mi sono trasferito in una grande città.
Città o provincia non fa grande differenza, ma mi sono trasferito (o sto valutando di trasferirmi) all'estero.

Mostra i risultati (1580 voti)
Settembre 2021
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Due parole sull’attacco informatico “terroristico” alla Regione Lazio
Windows 365 è già disponibile e costa meno di 30 euro al mese
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 19 settembre


web metrics