Detrarre gli ebook dalle tasse

Il governo Letta ha approvato la possibilità di detrarre dalle tasse fino a 1.000 euro di libri scolastici e universitari, e fino ad altri 1.000 euro di testi di editoria generale. Peccato che si parli di libri soltanto cartacei, gli ebook sono esclusi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-01-2014]

ebook

Il governo Letta ha approvato la possibilità di detrarre dalle tasse fino a 1.000 euro di libri scolastici e universitari, e fino ad altri 1.000 euro di testi di editoria generale. Peccato che si parli di libri soltanto cartacei, gli ebook sono esclusi.
Il provvedimento è giusto e incentiva la diffusione della lettura. - 12.6%
Il provvedimento è buono ma andrebbe esteso anche agli ebook. - 59.5%
Il provvedimento è sbagliato: la lettura è un fatto privato e lo Stato ha già troppi debiti. - 11.9%
Non mi riguarda perché leggo poco. - 2.8%
E' una cosa buona ma tanto gli italiani continueranno a leggere poco. - 13.3%
  Voti totali: 716
 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

Ogni volta che si abbassano le tasse quei prodotti aumentano il costo: Infatti non è prevista NESSUNA DIMINUZIONE DEL PREZZO DEI LIBRI. Oltretutto è una detrazione da fare sulla dichiarazione dei redditi e pertanto CI GUADAGNANO CHI GIÀ DEVE DETRARRE: I RICCHI!!! :evil: Voliamo fare qualcosa per l'aiuto alle famiglie? a) Libri di... Leggi tutto
26-1-2014 17:36

Quoto zero e Cesco! Possibile che sia così difficile, per una volta, prendere un provvedimento sensato ed egualitario!?!?!! :twisted:
26-1-2014 10:35

Ma se a mala pena si detraggono le spese mediche e veterinarie, pensare ai CD è assurdo, d'accordo con i libri scolastici! Era ora! Ogni anno ho notato che sono sempre meno le cose che si possono detrarre, hanno tolto dalla lista la tassa sul consorzio ad esempio che l'ho sempre scaricata...poi ce lo sapremo dire se mi accetteranno la... Leggi tutto
21-1-2014 16:15

Assolutamente d'accordo, ed aggiungo anche che è l'ennesima "porc..." del governo, atta evidentente per aiutare quei "poveracci" di editori che sono in crisi !! Giustissima invece la prima parte del provvedimento di legge, che prevede la detrazione dei "costosissimi" libri di testo scolastici, almeno può... Leggi tutto
21-1-2014 08:59

Quoto tutto ed aggiungo che la possibilita' di detrarre gli ebook nella dichiarazione dei redditi potrebbe avere anche l'effetto di limitare la pirateria (come anche, sempre a mio avviso, potrebbe succedere per i CD musicali) Leggi tutto
20-1-2014 22:37

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Per via delle leggi sulla condivisione di file e delle nuove forme di protezione anti-copia introdotte sui suporti digitali, i consumatori si trovano sempre più in difficoltà nella fruizione del materiale a cui sono interessati. Come andrà a finire?
I consumatori si rassegneranno a rispettare le leggi, per quanto assurde siano.
Le leggi diventeranno più tolleranti e le case saranno più rispettose dei diritti dei consumatori.
Assisteremo a uno scontro con arresti, processi penali e sfide all'ultimo crack tra chi applica il DRM e gli hacker.
Niente di tutto questo, le leggi rimarranno ma non verranno applicate.

Mostra i risultati (3560 voti)
Febbraio 2023
La verità sul “massiccio attacco hacker” di cui tutti parlano
L'Internet Archive adesso ospita anche le calcolatrici scientifiche
Facebook e Messenger scaricano intenzionalmente la batteria dello smartphone
Gennaio 2023
Windows 11, tre metodi per aggirare l'account Microsoft
Libero e Virgilio Mail offline da giorni, verso la risoluzione
Pesci da compagnia fanno acquisti sulla Switch all'insaputa del padrone
Il ritorno del Walkman
Invecchiare al tempo della Rete
Apache contro Apache
Cessa il supporto a Windows 7. Microsoft: “Non passate a Windows 10”
Lo smartphone con schermo e-ink da 6,1 pollici
Dicembre 2022
WhatsApp dal nuovo anno non funzionerà più su 47 smartphone
LastPass, la violazione è molto più grave del previsto
Netflix, giro di vite sulla condivisione delle password
Digitale terrestre: si spegne la TV in definizione standard
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 8 febbraio


web metrics