I Bitcoin sono sicuri, ma attenti alle piattaforme online

La valuta in sé è affidabile - spiega un esperto - ma le banche online lo sono molto meno.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-03-2014]

giacomo zucco

Le ultime vicende che hanno coinvolto Bitcoin, la popolare valuta digitale, hanno fatto sorgere in molti il dubbio che l'intero sistema abbia basi tutt'altro che solide, favorendo la sfiducia nelle monete virtuali.

A questo proposito di recente è intervenuto Giacomo Zucco, portavoce del movimento antifiscale Tea Party Italia, con un'intervista rilasciata al settimanale Tempi. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Secondo te quale di queste previsioni si realizzerà per prima?
La maggior parte degli acquisti avverrà attraverso il web.
Ci sarà in media uno smartphone per ogni abitante del pianeta.
Le aziende utilizzeranno Facebook e Twitter come mezzo principale di assistenza ai clienti.
La maggior parte dei nostri dati saranno sul cloud, non sui nostri Pc.
La maggior parte degli utenti accederanno al web tramite rete mobile.

Mostra i risultati (2091 voti)
Leggi i commenti (12)
«Il Bitcoin» - ha dichiarato Zucco - «non è manipolabile da nessuno. Quello che dico a chi possiede Bitcoin è: non lasciateli nelle piattaforme di scambio e, se volete scambiarli, fatelo privatamente; oppure teneteli nelle piattaforme di scambio ma solo per poco tempo, quanto basta per le operazioni».

«Bitcoin» - prosegue il portavoce di Tea Party Italia - «si fonda sul fatto che non esiste un ente fiduciario, una banca che detenga il denaro versato dal proprietario. Se un utente vuole diminuire il rischio che i suoi Bitcoin siano rubati non dovrebbe versarli in una banca del web, che ha accumulato nel suo portafoglio milioni di dollari e rischia attacchi informatici».

Peraltro nessuna assicurazione, aggiungiamo noi, oggi garantisce dai furti di Bitcoin.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Approfondimenti
Cinque leggende sui Bitcoin
Bitcoin, smascherato l'inventore
Chiude anche Flexcoin a causa di un furto di Bitcoin
Proibire Bitcoin? La Federal Reserve dice no
Mt.Gox chiede fallimento, spariti Bitcoin per 345 milioni di euro
350 milioni di dollari in Bitcoin spariti nel nulla
Bitcoin cala del 20% e la Russia lo dichiara illegale

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

{k}
...ma siamo sicuri di volerci fidare delle parole di uno del Tea Party Italia? Il corrispondente movimento Usa è una cosa indegna...
15-3-2014 09:34

Proteggi il tuo wallet con una password adeguata, e puoi farti poi 1000 copie (appunto protette) dove preferisci. Possono anche rubarti tutto, ma potrai sempre recuperare il tuo wallet protetto che magari ai depositato su qualche filehosting. Leggi tutto
14-3-2014 14:47

Eh no. Allora devi avere la casa a prova di topi. :lol: Battute a parte, è corretta l'idea che per i bitcoin e simili non servono le banche. Ma la sicurezza totale non credo che esista.
12-3-2014 23:26

Ma lasciandoli a casa, viene il topo d'appartamento e oltre a portarsi i soldi nascosti nella biancheria ( :lol: ) ruba i miei hd con il denaro sopra? O non può spenderlo ma io lo perdo comunque?
12-3-2014 17:23

Per spenderli non servono gli exchange. Per portarseli dietro basta depositarne quanto bastano sul proprio portafoglio digitale sullo smartphone, e lasciare gli altri al sicuro a casa.
12-3-2014 13:40

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è la più grande inquietudine che hai a casa e che la domotica potrebbe risolvere?
Sentirsi insicuri in casa quando si è lì da soli.
Che le persone lascino le luci accese quando non serve.
Dimenticarsi se le porte sono state chiuse a chiave o se le finestre sono state chiuse a dovere.
Familiari anziani non autosufficienti quando in casa sono soli.
Preoccuparsi della sicurezza quando siamo lontani.
Perdere tempo a girare per casa ad accendere o spegnere le luci.
Preoccuparsi che le attrezzature della cucina (per esempio il forno) siano state lasciate accese accidentalmente.
Preoccuparsi che la casa sembri vuota quando siamo lontani.
Possibili incidenti nelle zone della casa che non sono adeguatamente illuminate durante la notte.
La casa è troppo calda o troppo fredda per il dovuto comfort.

Mostra i risultati (957 voti)
Aprile 2020
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Tutti gli Arretrati


web metrics