Microsoft e le cartucce Atari 2600 sepolte nel deserto

Riportati alla luce videogiochi degli anni '80, scavando nel loro cimitero.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 30-04-2014]

atari01

Poco meno di un anno fa, raccontammo la storia del leggendario cimitero degli Atari, una discarica ad Alamogordo in cui sarebbero state sepolti milioni di cartucce di vecchi videogiochi.

Allora l'amministrazione comunale sembrava decisa ad effettuare scavi nella discarica, alla ricerca dei giochi perduti e di un po' di pubblicità.

Ora gli scavi sono iniziati ed è Microsoft che se ne prende cura; ma la cosa più sorprendente è che la discarica esiste davvero, ed è davvero piena di videogiochi.

Questi rappresentano una testimonianza del passato e dei fallimenti che hanno messo Atari in seria difficoltà: tra le cartucce tornate alla luce ci sono infatti quelle del videogame E.T. The Extra Terrestrial, memorabile soltanto perché era riuscito a far imbufalire i giocatori a causa della scarsa qualità.

Tuttavia, gli scavi servono anche a ridimensionare la leggenda: pare che le cartucce sepolte siano in numero molto inferiore di quanto comunemente si pensasse. Il fatto è che sia ET che altri giochi normalmente percepiti come dei "disastri" in realtà vendettero abbastanza bene, ma la Atari aveva prodotto davvero troppe cartucce di cui poi dovette disfarsi.

Sondaggio
Qual Ŕ il tuo tipo di videogioco preferito?
Arcade
Avventura
Azione
FPS
Gestionale
Gioco di ruolo
Guida
Party game
Picchiaduro
Platform
Puzzle
Rhythm game
Serious game
Simulazione
Sportivo
Strategia

Mostra i risultati (1383 voti)
Leggi i commenti

È questa, in sostanza, l'origine della discarica in cui in questi giorni Microsoft, insieme a Fuel Entertainment, sta scavando.

Ci si potrebbe chiedere, in conclusione, il motivo dell'interesse di Microsoft. È presto detto: Fuel Entertainment sta preparando un film su Atari, il cui titolo provvisorio è Atari: Game Over e il materiale girato durante la campagna di scavi ne farà parte.

Quando, nel corso di quest'anno, il film sarà completato, verrà distribuito in esclusiva pder Xbox One e Xbox 360.

atari02
atari03

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Atari, le cartucce sepolte hanno fruttato oltre 100.000 dollari
L'accademia tutta italiana che insegna a creare videogiochi
I cimiteri delle auto nuove
Il cimitero degli Atari
Atari dichiara bancarotta
Quarantesimo compleanno per Atari
Reinventare Pong dopo quarant'anni
Atari minaccia gli emulatori e i siti di asteroidi

Commenti all'articolo (4)

Gireranno un documentario per Xbox? :shock: Se mai uscirÓ credo che faranno bene a pubblicarlo anche in altro modo, o dovranno scavare anche un cimitero di (dischetti?) del documentario invenduti, a quanti di quelli che usano Xbox frega qualcosa di cosa fosse Atari (supposto che ne abbiano mai anche solo sentito parlare)? :-D Mauro
27-9-2014 08:47

A me sembra che stiano buttando dei soldi ma, sicuramente, mi sbaglier˛...
2-5-2014 17:22

Poveri deficienti! :roll:
2-5-2014 00:38

ChissÓ se un giorno una civiltÓ avanzata trovasse questo "cimitero"... Cosa penserebbero?
1-5-2014 20:59

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te quale di questi scienziati avrebbe meritato il premio Nobel?
Andrew Benson, per la scoperta del Ciclo di Calvin della fotosintesi clorofilliana.
Dmitri Mendeleev, per l'ideazione della tavola periodica degli elementi.
Fred Hoyle, per gli studi sulla nucleosintesi stellare.
Jocelyn Bell Burnell, per la scoperta delle pulsar.
Nikola Tesla, per i suoi lavori sulla trasmissione delle onde radio.
Albert Schatz, per la scoperta della streptomicina (rimedio contro la tubercolosi).
Chien-Shiung Wu, per i lavori sulla legge di conservazione della paritÓ.
Oswald Avery, per gli studi sulla trasmissione dei caratteri ereditari tramite DNA.
Douglas Prasher, per la scoperta della proteina fluorescente verde.
Lise Meitner, per il contributo ai lavori sulla fissione nucleare.

Mostra i risultati (1604 voti)
Marzo 2020
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Tutti gli Arretrati


web metrics