Polizia finanzia siti pirata con spot antipirateria

Dovrebbero scoraggiare i pirati.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 05-08-2014]

pipcu ad

Alcuni mesi fa avevamo parlato della peculiare iniziativa presa dalla polizia di Londra per contrastare la pirateria online.

La Police Intellectual Property Crime Unit aveva deciso di inserire degli spot pubblicitari antipirateria proprio in quei siti maggiormente accusati di diffonderla. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Dove guardi le tue serie Tv preferite?
Alla TV
Sul PC
Sul tablet
Sullo smartphone

Mostra i risultati (2354 voti)
Leggi i commenti (12)
Ora è giunto il momento in cui gli spot stanno iniziando ad apparire: ne è un esempio il banner apparso sul sito Full-Albums, uno screenshot del quale è stato pubblicato dalla BBC.

Secondo quanto dichiarato dalla polizia, i banner «stanno sostituendo moltissime pubblicità di brand legittimi sui siti web che infrangono la legge».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Cinavia, il sistema antipirateria inutile
Londra, la polizia compra banner sui siti pirata

Commenti all'articolo (5)


E nemmeno di essere chiamato Sapiens... :roll: Che oramai di Sapiens ha rimasto ben poco ed in pochi esemplari. :wink:
19-8-2014 09:36

Ulteriore prova che l'Homo-Sapiens non merita di continuare ad esserci. :roll:
19-8-2014 00:02

Proprio così, geniale vero??? :roll:
17-8-2014 15:24

Quindi finanziano i siti pirata con soldi pubblici?
5-8-2014 17:09

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Il numero di multe per l'utilizzo di smartphone alla guida è aumentato del 18% nel primo semestre 2017. Il direttore del servizio di Polizia Stradale propone il ritiro della patente fin dalla prima infrazione, con una sospensione di un minimo di 15 giorni. Sei d'accordo?
No

Mostra i risultati (2112 voti)
Luglio 2020
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Tutti gli Arretrati


web metrics