Se il sacchetto di patatine è una microspia

Sviluppato un algoritmo in grado di far ''parlare'' gli oggetti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 05-08-2014]

oggetti microspia mit

In un prossimo futuro, "bonificare" una stanza alla ricerca di microspie potrebbe essere inutile, perché praticamente tutto può essere una microspia.

Un gruppo di ricercatori del MIT, di Microsoft e di Adobe ha infatti sviluppato una tecnologia che permette di ricostruire l'audio dalla vibrazioni degli oggetti ripresi da una videocamera ad alta velocità.

Il principio è semplice da capire: quando parliamo, facciamo vibrare l'aria emettendo onde sonore che viaggiano attraverso l'aria stessa e, inevitabilmente, colpiscono gli oggetti (mobili, piante, suppellettili e via di seguito) che ci circondano, facendoli vibrare.

Tali vibrazioni non sono osservabili a occhio nudo ma una videocamera ad alta velocità è in grado di catturarle, se riesce a catturare un numero di fotogrammi al secondo (fps) almeno pari alla frequenza della vibrazione.

Ai ricercatori è bastato adoperare una videocamera che cattura dai 2.000 ai 6.000 fps per ottenere del materiale adoperabile: analizzando il filmato, infatti, e applicando un algoritmo appositamente sviluppato sono stati in grado di ricostruire il suono a partire dalla vibrazioni.

Gli scienziati sono persino riusciti a recuperare un discorso comprensibili registrando le vibrazioni di un sacchetto di patatine posto a 15 metri dalla videocamera e ripreso attraverso un vetro insonorizzato. Ugualmente bene sono andati i test con dei fogli di alluminio, dei bicchieri pieni d'acqua e con le foglie di una pianta.

Sorprende poi scoprire che anche utilizzando una normale videocamera da smartphone (in grado di arrivare ad "appena" 60 fps) si è riusciti a ottenere materiale utile.

In questi casi il risultato non è una fedele riproduzione di una conversazione tenuta in una stanza; però si riescono comunque a ottenere informazioni utili, come il numero di persone presenti, il loro sesso e anche la loro identità grazie all'analisi delle proprietà acustiche delle varie voci.

Sondaggio
Quale di questi dispositivi degni di un film di fantascienza ma già esistenti vorresti avere?
Erascan: un cancellino per lavagne bianche in grado di effettuare una scansione con OCR di tutto ciò che cancella.
Tamaggo Ibi: una videocamera con lente circolare in grado di scattare foto a 360 gradi.
No More Woof: legge le onde cerebrali dei cani e traduce i pensieri in linguaggio umano.
Il drone per le consegne Amazon Prime Air: consegnerà i pacchi volando, rendendo obsoleti i corrieri.
WAT: la lampada alimentata ad acqua.
Transparent TV: grazie alla tecnologia TOLED (LED Organici Trasparenti) è dotato di uno schermo praticamente invisibile.
Electrolux Wirio, la cucina trasportabile composta da quattro diversi elementi, per cucinare e tenere in caldo i cibi.
Touch Hear, per toccare con un dito una parola stampata e ascoltare la pronuncia e il significato.
Immersed Senses, una maschera per sub che estrae ossigeno dall'acqua ed è dotata di schermo per mostrare informazioni utili.
La maniglia che si sterilizza da sola grazie a una lampada integrata a raggi ultravioletti.
Heart Rate Monitor Earphone, gli auricolari che rilevano il battito cardiaco e il consumo di ossigeno.
Voyce, il collare per cani che misura il battito cardiaco e il ritrmo respiratorio, conta le calorie e indica se l'animale non fa abbastanza esercizio.
Makerbot Z18, una stampante 3D che funge da replicatore per oggetti voluminosi.

Mostra i risultati (1650 voti)
Leggi i commenti (3)

«Stiamo recuperando suoni dagli oggetti» ha dichiarato Abe Davis, primo autore dello studio, il quale immagina applicazioni non legate allo spionaggio ma a nuove tecniche di imaging.

«Tutto ciò» - ha continuato Davis - «ci dà molte informazioni sul suono intorno all'oggetto, ma anche sull'oggetto stesso perché oggetti diversi rispondono al suono in modi diversi».

I test ora si stanno non a caso concentrando sulla possibilità di determinare il materiale e le proprietà strutturali degli oggetti a partire dalle vibrazioni.

La presentazione ufficiale della ricerca avverrà durante la Siggraph Conference, che si terrà a Vancouver, in Canada, dal 10 al 14 agosto.

Qui sotto, il video che illustra la scoperta.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il manuale pratico delle intercettazioni
Il telefonino spia

Commenti all'articolo (5)

Se è cieco, come fa a leggerti le labbra? :? Piuttosto, concordo con Gladiator sul nulla di difficile nel fare attenzione alle telecamere. Leggi tutto
18-8-2014 23:28

Oltre alle giuste considerazioni di chi mi ha preceduto sul rendere non visibili i luoghi di riunione /incontro, penso anche sia più facile vedere o trovare una telecamera ad alta velocità posizionata in modo da inquadrare degli oggetti che vengono colpiti dalle onde sonore piuttosto che una microspia in grado raccogliere suoni anche da... Leggi tutto
17-8-2014 15:49

{Lucio}
Ma sarà che se si vuole fare in modo di non far sapere a nessuno ciò che si sta dicendo ci si riunisce in una stanza con una vetrata da cui si può vedere all'interno? Avrei paura più di qualche cieco che mi legge le labbra che non di una telecamera ad alta velocità... Come minimo chiudo le... Leggi tutto
12-8-2014 09:53

Terremo le nostre riunioni segrete al buio. :twisted: Mauro Leggi tutto
9-8-2014 19:18

{Giona}
Mi piacerebbe sapere che tipo di suono riescano a recuperare con questo sistema dal "rumore" provocato da una scorreggia!!!!
6-8-2014 01:53

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai una carta fedeltà o di raccolta punti?
Ebbene sì, ne ho diverse. E non ci trovo niente di male.
Mi sono lasciato infinocchiare. Ne ho qualcuna e mi vergogno un po'.
Lungi da me!

Mostra i risultati (2424 voti)
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Tutti gli Arretrati


web metrics