Internet, arriva la Carta dei Diritti

Il gruppo di lavoro presieduto da Stefano Rodotà presenta la bozza, aperta alle modifiche che potranno venire dalla consultazione pubblica.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-10-2014]

stefano rodota

Il gruppo di lavoro incaricato dal presidente della Camera Laura Boldrini di elaborare una Carta dei Diritti di Internet, presieduto dall'ex Garante della privacy e costituzionalista Stefano Rodota, ha pubblicato sul sito della Camera la bozza del documento per una consultazione pubblica in cui si potranno presentare proposte di modifica e di integrazione.

Nella bozza, denominata Dichiarazione dei diritti in Internet, si afferma l'importanza di un'adeguata tutela dei dati personali in Rete; si riconosce come fondamentale il diritto di accesso a Internet, in condizioni di parità, con modalità tecnologicamente adeguate e aggiornate, e il diritto alla neutralità della Rete. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Come passi maggiormente il tuo tempo online?
Sui social network
Leggendo e scrivendo email
Guardando filmati
Cercando e leggendo informazioni
Giocando online
Leggendo i blog
Sui forum
Ascoltando musica e radio online
Leggendo quotidiani e riviste
Altro (specificare nei commenti)

Mostra i risultati (1931 voti)
Leggi i commenti (9)
Ogni persona ha il diritto che i dati che trasmette e riceve in Internet non subiscano discriminazioni, restrizioni o interferenze in relazione al mittente, ricevente, tipo o contenuto dei dati, dispositivo utilizzato, applicazioni o, in generale, legittime scelte delle persone.

Si ribadisce che le piattaforme digitali (Facebook, Twitter e via dicendo) sono tenute a comportarsi con lealtà e correttezza nei confronti degli utenti. Ogni persona ha il diritto di ricevere informazioni chiare e semplificate sul funzionamento della piattaforma, a non veder modificate in modo arbitrario le condizioni contrattuali, a non subire comportamenti che possono determinare difficoltà o discriminazioni nell'accesso.

Si introduce anche un diritto all'educazione a Internet e si chiede che il legislatore, quando modifica o introduce nuove norme in materia, ne valuti prima la sostenibilità per l'ecosistema digitale, esattamente come si fa per le valutazioni di impatto ambientale.

Il documento è disponibile sul sito della Camera dei Deputati.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Approfondimenti
Laura Boldrini nuda? La foto è una bufala

Commenti all'articolo (4)

Questa non la capisco. Come farebbe ad appesantire internet?! A me sembra un passo nella direzione giusta. Ad appesantire potranno essere i passi contrari che forse faranno dopo. Ma l'impero attuale crollerà, come sono crollati tutti gli imperi. :twisted: Leggi tutto
20-10-2014 01:44

{symnit}
L'italia, paese di burocrati che vogliono meno burocrazia, ha emesso un altro pezzo di burocrazia. Un'altra pietra ad appesantire il sempre più pesante Internet. Per il bene di tutti, ovviamente.
15-10-2014 21:38

{giulio}
Ma impedire il tracciamento coatto in qualunque maniera no?
15-10-2014 09:00

{Denis}
Ogni persona ha il diritto che i dati che trasmette e riceve in Internet non subiscano discriminazioni, restrizioni o interferenze in relazione al mittente, ricevente, tipo o contenuto dei dati, dispositivo utilizzato, applicazioni o, in generale, legittime scelte delle persone. Quindi il traffic shaping effettuato da alcuni service... Leggi tutto
14-10-2014 13:03

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quanto è importante la fotocamera in un tablet?
La fotocamera nel tablet? Ma a che serve?
E' importante ma non essenziale, potrei farne tranquillamente a meno.
E' fondamentale: non comprerei mai un tablet senza una buona fotocamera, o meglio ancora due.
Non ho un tablet e non mi sono mai posto il problema.

Mostra i risultati (2070 voti)
Agosto 2020
Mozilla licenzia il 25% dei dipendenti
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics