Il laser italiano che predice le eruzioni vulcaniche

Billi, sviluppato dall'Enea, permetterà di mettere al sicuro le popolazioni per tempo.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-11-2014]

billi enea predire eruzioni

Presto saremo in grado di prevedere le eruzioni vulcaniche, riuscendo così ad avvertire per tempo le popolazioni che abitano nelle zone circostanti.

Il merito è tutto di una tecnologia sviluppata dall'Enea e battezzata Billi, un nome che non è un omaggio a un popolare scaffale economico ma deriva dalle parole BrIdge VoLcanic LIdar.

Billi è infatti un Lidar, ossia un sistema di rilevamento simile per certi versi al radar ma realizzata adoperando un raggio laser.

Questa tecnologia è stata sviluppata all'interno del progetto europeo Bridge e si basa sul fatto che prima di un'eruzione si assiste a un aumento della percentuale di biossido di carbonio nel fumo che esce dal cratere.

Poter quindi misurare la quantità di CO2 è di enorme importanza, poiché una sua crescita lascerebbe pensare a un'eruzione imminente.

Sondaggio
Secondo una ricerca dell'Australian Relationship Queensland, tra tecnologia e solitudine esisterebbe un collegamento. Secondo te:
╚ la solitudine che spinge le persone a usare "pi¨ tecnologia".
╚ l'utilizzo massiccio di tecnologia che porta le persone a isolarsi e, conseguentemente, a provare solitudine.
Le due cose non sono affatto correlate.

Mostra i risultati (1429 voti)
Leggi i commenti (20)

Le tecniche disponibili sinora per compiere questa operazione, però, sono «rare, lente, pericolose e complesse anche per la difficoltà della distanza» come ricorda l'Enea; Billi, invece, può operare in tutta sicurezza e con grande efficienza anche a 1 km di distanza.

Il sistema di specchi di cui è dotato, inoltre, permette di dirigere il fascio laser con precisione nella zona del pennacchio vulcanico che si vuole investigare, come hanno dimostrato i test condotti dal 13 al 17 ottobre scorso alla solfatara di Pozzuoli.

Billi è stato presentato a Monaco di Baviera, presso l'Agenzia Aerospaziale tedesca, e le sue applicazioni non si limitano ai vulcani: secondo l'Enea è possibile adoperarlo anche per effettuare rilevamenti nei luoghi in cui si sia sviluppato un incendio e, in generale, dovunque ci siano emissioni dovute a combustione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Energia dalle emissioni vulcaniche
Nel Pacifico si nasconde un vulcano vasto quanto l'Italia
La cupola per vulcano ricava energia dall'eruzione

Commenti all'articolo (4)

{Michele Vallario}
Bah se un edificio vulcanico si gonfia non sempre vuol dire che sta per eruttare... Voglio proprio vedere chi ordinerà evacuazioni sulla base di queste "predizioni".
1-12-2014 20:34

{Raffaele Della Rosa}
Di predirle ???? ....mmmm che logica !!!
1-12-2014 12:15

{Gian Pietro Demuro}
Speriamo che non ce ne sia bisogno.
1-12-2014 08:41

{Francesco Gabbrielli}
Pensavo che era del Lercio hhahah
27-11-2014 22:21

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali di questi dati ti spiacerebbe perdere di pi¨?
Dati finanziari e di pagamento
Documenti relativi al lavoro
Email personali
Email di lavoro
Messaggi personali (SMS, Whatsapp ecc.)
Foto dei miei bambini
Foto dei viaggi
Foto private o particolari o sensibili di me stesso
Foto private o particolari o sensibili del mio partner
Altre foto (non sensibili)
Note e documenti personali
Password
Rubrica degli indirizzi o dei contatti telefonici
Scansioni di passaporti, patenti, assicurazioni e altri documenti personali

Mostra i risultati (1589 voti)
Luglio 2021
Nuovo digitale terrestre, tutto rimandato
Rinunciare allo smartphone
Windows 10, svelato l'aggiornamento 21H2
Zitto zitto, il Parlamento Europeo vara la sorveglianza di massa di tutte le email
La UE ci riprova col caricabatterie unico
Stuxnet, il virus informatico più distruttivo della storia
Windows 11, niente update da Windows 7 e 8.1
Falla critica nel sistema di stampa di Windows, e la patch ancora non c'è
Un assaggio del nuovo Office, riprogettato per Windows 11
Giugno 2021
Windows 11, il mio PC riuscirà a eseguirlo?
Windows 11, non abbiate fretta di installarlo
Un blackout informatico molto, molto canadese
Windows 11 sarà più veloce di Windows 10
Windows 11, l'update da Windows 7 e 8 sarà gratis
Windows 11, l'ISO del sistema finisce in Rete
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 1 agosto


web metrics